L’amore impossibile del maialino gay per il toro etero

di

Un amore non corrisposto, quello di Kalle per Sune, che pensa solo alle mucche della sua stalla. Ma ilmaialino non demorde e il suo padrone lancia un appello:...

2733 0

Sembra proprio una di quelle storie che parlano di amori impossibili, come lo erano una volta quelli tra ragazzi di etnie diverse o, per restare ai nostri giorni, le passioni che alcuni gay provano per irriducibili quanto attraenti etero. Infatti ad aggiungere drammaticità alla cosa c’è un altro elemento: non solo i due appartengono a due "etnie" diverse, ma uno dei due non ricambia l’amore dell’altro. Un dramma in piena regola, i cui protagonisti sono un passionale maialino e un prestante toro. No, non sono metafore per descrivere due ragazzi: parliamo di due animali di una fattoria della Svezia del sud.

A raccontare la storia ad un quotidiano locale è l’agricoltore Magnus Nyman secondo il quale il maialino  si sarebbe follemente innamortato del toro, avrebbe saltato lo steccato e avrebbe iniziato a corteggiarlo. "Anzi – racconta l’agricoltore – ha proprio tentato di montarlo, ma il toro era molto imbarazzato".

L’inizio della passione di Kalle, questo il nome del maialino, per il toro Sune Mangs, risale ad un anno fa. "E’ elegante, il toro più bello in circolazione – commenta il fattore -. Kalle ha di certo buon gusto per i tori". Peccato che Sune Mang non sia interessato e che, invece, sia attratto dalle mucche della stalla accanto. E’ la solita storia: a chi non è capitato di innamorarsi di un bell’etero per niente intenzionato a cedere alle nostre avances? Ma Kalle pare non volersi arrendere e continua a corteggiare il suo oggetto del desiderio ad ogni occasione. "I suoi occhi parlano chiaro – dice l’agricoltore -: quanto meno è bisessuale". Infine l’uomo lancia un appello: "Se qualcuno in zona ha un maiale e pensa che sia gay, lo porti e vediamo se scatta qualcosa con il mio. Kalle merita di più".

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...