LE STAR E I LORO CAGNOLINI

di

Somiglianze, stravaganze e affettuosità. Si diffonde tra i vip la moda del "pet". Purché in taglia mini. Da Britney a Geri, da Pink alla Trump, tra trash e...

1379 0

Clicca qui per la galleria di foto

Si dice che cane e padrone generalmente si somiglino. In questo caso dovremmo avere un mondo di star fatto di gnomi. Tra i vip di musica e cinema d’oltreoceano, infatti, impazza la moda del cagnolino di taglia ridotta.

A lanciarla pare che sia stata la Britney Spears, che si è fatta immortalare con il suo chihuahua magro e senza peli. Ma forse qualcuno dimentica che prima di lei, la mitica Audrey Hepburn abbracciava entusiasta un cagnolino dall’aria sbarazzina. Somigliante, per razza e acconciatura, a quello che Kelly Rowland, cantante delle Destiny’s Child, tira fuori dal taschino della sua giacca. Un mostriciattolo simile occheggia anche in alcuni scatti che ritraggono la Ivana Trump, regina delle cronache rosa e del trash da svariati milioni di dollari. Mentre anche Shirley McLaine ha dato dimostrazione più volte in pubblico di affetto per il suo amichetto a quattro zampe.

Il premio della somiglianza lo daremmo alla Geri Halliwell, che sfoggia un topolino, pardon cagnolino con pelo en pendant col capello dell’ex-Spice Girl. Invidiabile. Grande somiglianza anche tra Paula Abdul e il suo cucciolo: la cantante-ballerina-attrice ha saputo scegliere un animaletto dal pelo perfettamente intonato con l’invidiabile sfumatura della sua pelle. Che chic!

E a proposito di chiccherie non possiamo non citare la cantante Jessica Simpson, che dovrebbe debuttare tra poco sul grande schermo in un film che ripercorre le vicende dei super-sexy cugini Bo e Duke del telefilm Hazard: lei, la Simpson, cui è stato affidato il ruolo di Daisy, per ora si accompagna con un biondo amichetto a quattro zampe che fa un figurone anche nelle situazioni più glamour. Somiglianza zero, invece, tra la rockettissima Pink e il suo bestiolino: a parte, forse, qualcosa nello sguardo che ci auguriamo non dipenda dalle sostanze che i due potrebbero assumere…

Per citare Benigni: le donne, le donne, le donne; o gli uomini?! Anche i divi di Hollywood e dintorni amano i cani. Certo, tra quelli dei Vip, nessuno ha raggiunto la notorietà di Scottie, il cagnolino del presidente americano George W. Bush che ha avuto un ruolo anche nel documentario di Michael Moore Farheneit 9/11. Ma noi troviamo più simpatico e affascinante il cucciolo del tennista Andy Roddick: ci colpisce soprattutto lo sguardo… Così come non possiamo non ammirare il corpazzone sexy della bestiolina che accompagna Kyle Maclachlan, il divo di Sex and the City che ha scelto un bastardello perchè meglio si adatta al suo look da super-macho.

Non resta che chiedersi chi abbia consigliato quel cagnolino a Adrien Brody, il divo pluripremiato del Pianista e di The Village: nella categoria maschile, il premio per la somiglianza va senz’altro a lui! Anche se – a dire il vero – visti i chili accumulati da Nove settimane e mezzo in qua, l’ex-sex-symbol Mickey Rourke si confonde quasi con il suo corpulento animaletto.

Infine un inno alle taglie forti. Dopo questa sfilza di cagnolini in miniatura, ecco un colosso che persino il corpulento padrone ha difficoltà e portare in giro: guardate l’attore di telefilm americani (oltre che di cinema) James Avery alle prese con il suo cucciolotto, e poi venitemi a dire che grosso è meglio!

Clicca qui per la galleria di foto

di Alessandro Federici

Leggi   Tutto il queer di Lady D: segreti e ricordi della principessa triste
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...