ROBBIE WILLIAMS, BELLO E SFACCIATO

di

E' lui l'artista più esibizionista del momento: canta e si spoglia. Del resto, sa bene di avere un bel faccino che piace a donne e a uomini. Dunque,...

3223 0

Nome: Robert Peter Maximiliam Williams.

Nato: a Stoke-on-Trent (Gran Bretagna) il 13 febbraio 1974.

Segno zodiacale: Acquario.

Tatuaggi: sulla coscia destra una croce celtica, sulla spalla sinistra un disegno Maori e sul braccio destro un leone con la scritta Born to be wild, nato per essere selvaggio, ma nel suo caso meglio tradurre “indomito”.

Segni particolari: un cicatrice in testa che si è procurato ai tempi dei Take That tuffandosi nella fontana di un’albergo qui in Italia (oltre che indomito anche un po’ scemo !).

Dal 1996, anno in cui abbandona i Take That, comincia a cantare sul serio e a spogliarsi. Sì, perché Robbie Williams può essere considerato il musicista che più di tutti ama mostrarsi con allegra sfacciataggine. E questo suo esibizionismo sembra ricompensarlo, se per il secondo anno consecutivo è stato eletto dai lettori di una famosa rivista inglese l’uomo più sexy del mondo. Pensate che Brad Pitt si è classificato solo secondo, seguito dalla star del telefilm «Eastenders» Michael Greco e dall’attore Jude Law (per intenderci quello che duetta con Fiorello in «Il talento di Mr Ripley»).

E Robbie Williams si rende conto che la musica è importante ma che l’immagine oggigiorno è tutto. Sa di avere un bel faccino e di piacere a donne e a uomini. E perché mai sottrarsi alla curiosità dei suoi fans? Allora, via i vestiti ! Come fa intelligentemente nel suo ultimo video «Rock DJ»dove l’idea di uno spogliarello così radicale non è per niente male, quasi a voler dire l’ultima definitiva parola sulla moda inaugurata dal film «Full Monty» che è diventata una vera ossessione in tutto il mondo. Ed ecco dunque il sensualissimo Robbie che si spoglia. Ma non si limita a questo. Va oltre, molto oltre, trasformando l’erotica esibizione in una impressionante lezione di anatomia del corpo umano perché, a sorpresa e con l’aiuto di ottimi effetti speciali, il cantante comincia a strapparsi pelle e tessuti, mostrando tutte le sue multicolorate fasce muscolari fino alle ossa !

Con questa idea “forte” molto probabilmente il video conquisterà il prestigioso MTV Europe Award come miglior video dell’anno in consegna il prossimo 16 novembre a Stoccolma. Ma Robbie ha anche ricevuto la nomination come miglior artista maschile dell’anno e forse «Rock DJ» verrà eletta migliore canzone pop. Ma sia che vinca o no, Robbie Williams può considerarsi ormai soddisfatto della sua fulgida carriera da solista. Ha ormai abbandonato l’immagine di idolo scellerato dedito ad alcol, droghe e scandalosi titoli sui giornali e si è trasformato in una vera e propria star del pop. Il vizio di trasgredire però gli è rimasto. E con quello sguardo da furbetto sulla sua faccia di eterno discolo Robbie non perde l’occasione per mettere a segno le sue bricconate come quella nella copertina dell’ultimo CD, Sing When You’re Winning, dove in due pose diverse mostra allegramente un appetitosissimo didietro.

Singoli:

Freedom

Old before I die

Lazy days

South of the border

Angels

Let me entertain you

Millennium

No regrets

Strong

She’s

the one / It’s only us

Win some lose some (pubblicato in Australia)

Rock DJ

Kids (duetto con Kylie Minogue)

di Alberto Bartolomeo

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...