Sgarbi in mutande in agriturismo: denunciato per atti osceni

di

Il critico d'arte è rimasto con i soli boxer che, dopo un tuffo in piscina, sono diventati trasparenti e si sono spesso aperti. Per evitare la rissa, il...

4456 0

Un tuffo in piscina con indosso solo i boxer è costato a Vittorio Sgarbi una denuncia per atti osceni in luogo pubblico. Il critico d’arte, che si trovava in un agriturismo di Mazzarrone, in provincia di Catania dove è stato premiato durante il Festival internazionale dell’uva da tavola, ha rischiato di essere aggredito dai clienti dell’agriturismo, infuriati per lo spettacolo cui si sono trovati ad assistre una volta che, uscito dalla piscina, i boxer si sono rivelati trasparenti. Come se non bastasse, la patta dell’indumento si è ripetutamente aperta mostrando i genitali di Sgarbi.

Il critico, per niente imbarazzato dalal cosa, si è seduto difronte ad un tavolo al quale stavano mangiando una ventina di clienti dell’agriturismo, tra cui anche dei bambini.

E’ stato a quel punto che, mentre i clienti inveivano contro l’illustre ospite, il proprietario ha deciso di chiamare i carabinieri per evitare che scoppiasse la rissa. Adesso, presso il tribunale di Caltagirone, territorialmente competente, è stata depositata un’informativa di reato: atti osceni in luogo pubblico, appunto.

In più, gli uomini dell’Arma avrebbero appurato che un cliente dell’agriturismo la cui identità è in fase di accertamento, avrebbe versato una caraffa di caffè bollente addosso a Sgarbi con indosso solo i boxer.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...