ANNO NUOVO, BORSA NUOVA

di

Ecco i titoli che debutteranno nel 2002

602 0

Nonostante la pagina del 2001 sia stata voltata, molte sono le domande che l’anno appena trascorso ha lasciato irrisolte a questo 2002.

Innanzitutto gli effetti che potrà avere l’impatto della moneta unica sul sistema economico mondiale, con le possibili prime difficoltà legate alla circolazione monetaria in eurolandia, e le successive problematiche relative all’effettiva integrazione finanziaria dei paesi aderenti.

In seguito, la scommessa principale che sarà comunque la nascita di un soggetto che non solo si proponga in alternativa agli Stati Uniti come paese guida per l’economia mondiale, ma che per essa possa essere nuovo carburante in grado di favorirne la ripresa dopo questo pessimo biennio di recessione.

Poi i due grandi giganti moribondi: l’Argentina ed il Giappone; la prima alle prese con una crisi profonda che la sta trascinando sull’orlo del baratro e per la quale si spera che il nuovo presidente possa attuare concrete riforme strutturali; ed il paese del Sol Levante che ormai da un decennio non è altro che la bruttissima copia di quel miracolo economico che aveva rappresentato dalla fine della seconda guerra mondiale.

Che dire anche degli Stati Uniti, colpiti da una biblica tragedia che li ha fatti vacillare spezzando un eldorado finanziario che nessuno mai aveva osato minacciare.

Quindi come conseguenza di tutto, le borse, che tanta pena hanno regalato a miriadi di poveri investitori abbagliati dall’idea di facili guadagni e che ora sembrano più un campo dopo la battaglia piuttosto che un giardino dai dolci frutti.

A tutti questi quesiti si dovranno trovare gioco forza pronte e definitive risposte.

LA LENTE DI INGRANDIMENTO – ^SMATRICOLE 2002^s

Anno nuovo, vita nuova; ed anche il mondo finanziario si prepara per un restyling che ravvivi un trucco ormai troppo logoro.

A dare fresca linfa a Piazza Affari saranno gli ingressi di nuove matricole che debutteranno molto probabilmente in questo 2002 appena cominciato.

Molte di loro sono forse scatole cinesi del cui contenuto poco conosciamo e sulla cui bontà abbiamo qualche dubbio, ma tra di esse vi sono società molto conosciute che potrebbero rappresentare un buon investimento in prospettiva futura.

Da segnalare nel settore telefonico la WIND/INFOSTRADA e l’ALBACOM, che sicuramente catalizzeranno l’attenzione di molti investitori sia per le dimensioni che per la risonanza del loro nome e che a causa dei forti ribassi che hanno caratterizzato le telecomunicazioni nell’anno appena trascorso, saranno due società decisamente desiderabili in un terreno dove piano piano ricominciano gli appetiti.

Un affare potrebbe essere la quotazione di LAST MINUTE TOUR; in una congiuntura difficilissima per il turismo in genere, la voglia di ripresa è tanta e se la fiducia dei consumatori tornerà ad imperare, potremo assistere ad un boom settoriale.

Seguendo sempre l’evolversi degli scenari internazionali ed il desiderio di spesa della gente, anche i poli del lusso potrebbero avere forti sviluppi nei mesi avvenire, ed è per questo che lo sbarco in borsa di PRADA richiamerà certamente moltitudini di affezionati e non, decisi a scommettere sulla maison italiana.

Per i calciofili invece ad approdare sul mibtel sarà l’UDINESE CALCIO, la quale non sarà certo la Juventus o il Milan, ma che è pur sempre una blasonata società del massimo campionato con ottimi giocatori e con un bilancio tra i migliori della serie A.

E poi ancora il settore bancario, come sempre tra i più numerosi, che proporrà tra gli altri la BANCA 121, l’ANTONIANA VENETA, la BANCA LEONARDO e la BIPIELLE.NEt; quello alimentare che vedrà il debutto della notissima GRANAROLO e della DE RIGO; il tecnologico con la FASTWEB e molte altre piccole nate al seguito della rivoluzionaria new economy.

Insomma, tante, tantissime e per tutti i gusti; non resta che valutarle attentamente nelle prospettive e nei fondamentali, evitando brutte sorprese come da tempo siamo abituati ad incontrare!

di Sirio Belli

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...