IL BANCARIO MESSO A NUDO

di

Prosegue il progetto di servizi teso a rendere più chiari i patti tra istituto di credito e cliente. Ecco come funziona.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Nel suo rapporto mensile la Bce evidenzia il fatto che l’economia europea si sta muovendo, e nel 2004 si dovrebbe avere un aumento medio del Pil dell’1,7% (2,3% per l’anno successivo).
Lo confermano pure i dati sul prodotto interno lordo di Germania, Francia ed Italia, che sebbene non eccezionali rappresentano una netta inversione di tendenza dopo un periodo abbastanza negativo.
Da seguire sempre attentamente l’inflazione, che per il momento non accenna a diminuire, mentre il patto di stabilità comunque non si tocca.
Le dichiarazioni della Bce hanno pure aiutato l’Euro che si è apprezzato non poco rispetto alle altre principali valute.
Sui mercati finanziari invece si è vissuta una settimana un po’ avara di spunti e dal bilancio non certo esaltante.
Male il Giappone.

LA LENTE DI INGRANDIMENTO
PATTI CHIARI – AREA SERVIZI
Continuiamo il nostro viaggio nel progetto “Patti Chiari” (precedentemente illustrato a grandi linee, rispondendo ad una vostra richiesta, clicca qui) analizzando le singole aree in cui sono stati collocati gli otto progetti.
Iniziamo con l’area “servizi”. Essa si articola in quattro iniziative:
– FARO
– Conti correnti a confronto
– Servizio bancario di base
– Tempi certi di disponibilità delle somme versate
Di FARO abbiamo gia parlato (clicca qui), per cui possiamo adesso vedere gli altri tre strumenti.
^SConti correnti a confronto (partenza 15/01/2004)^s
E’ in pratica una tabella a disposizione della clientela dove poter confrontare costi, contenuti, servizi offerti dai conti correnti delle varie banche, al fine di migliorare la comprensibilità e la comparabilità degli stessi; il tutto all’interno di una sorta di percorso che aiuta il cliente a capire il proprio profilo di bisogno portandolo alla scelta che meglio lo identifica.
^SServizio bancario di base (partenza 15/02/2004)^s
Rivolto a chi non ha un conto corrente.
E’ in sostanza un conto che mette a disposizione i servizi bancari basilari (es. ricevere ed effettuare pagamenti, accrediti stipendi o pensione, bancomat) a condizioni interessanti e con grande facilità di accesso.
^STempi certi di disponibilità delle somme versate (partenza 15/03/2004)^s
Attraverso questo servizio sarà possibile conoscere con precisione quando c’è la disponibilità delle somme versate con assegno sul proprio conto corrente, agevolando soprattutto piccoli imprenditori e commercianti che effettuano parecchi movimenti di assegni e che oggi sono realmente poco informati sui tempi di disponibilità degli stessi.

di Sirio Belli

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...