LESBICHE IN BORSA

di

E se ad investire sono le operaie? Poche risorse, pochi rischi, ma è pure possibile azzeccare l'operazione giusta. Le dritte dell'esperto, con un'analisi della settimana finanziaria.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Dopo Enron e Worldcom si è abbattuto sulle borse un altro caso di errori contabili che vede coinvolta la società anglo-francese Vivendi Universal, il colosso europeo dei media e dell’entertainment.

Inutile dire che ondate di vendite hanno colpito a più riprese i listini che solo sul finale di settimana hanno tirato un po’ il fiato, grazie anche alla chiusura del 4 luglio della borsa americana per l’independence day.

In ogni modo il sentiment del mercato è ancora, inevitabilmente molto negativo ed improntato a grossa cautela, e dalla stagione degli utili che sta per cominciare non ci si attendono di certo risultati esaltanti che possano invertire di netto il trend ribassista.

A Piazza Affari pesantissimo il comparto bancario per le possibili esposizioni verso le società centrate dagli scandali, mentre "galleggia" sufficientemente Eni ed il settore utilities.

LA LENTE DI INGRANDIMENTO – ^SPROFILI OMO
L’operaia single^s

Caratteristiche: operaia 33enne, single; appartamento in comune con due amiche (affitto 150€ mensili); macchina di proprietà.
Reddito: 1150€ mensili.
Risparmi attuali: 35000€ (Bot 12 mesi 25000/ Bot 3 mesi 10000; entrambi continuamente rinnovati da 6 anni).
Capacità di risparmio:500€ mensili.
Propensione al rischio: moderata/investitore di stampo tradizionale.
Necessità: non presenta almeno per il momento il desiderio di comprare un immobile, dato l’esiguo canone di locazione che paga per l’appartamento condiviso con le amiche; qualche spesa per viaggi; ipotesi di acquisto per un motore; sogno nel cassetto aprire un autosalone; tenore di vita senza particolari eccessi.

L’analisi finanziaria del soggetto ci rivela l’assenza di grossi obiettivi nel breve/medio periodo (viaggi/motore) ed una elevata capacità di risparmio che potrebbe essere meglio sfruttata, così come gli investimenti attuali.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...