OCCHIO AI TUOI SOLDI

di

Come fare un bilancio personale e seguirlo

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Avete il problema di non riuscire a controllare le vostre finanze? Sappiate che non siete i soli: migliaia di persone, soprattutto tra i gay, tradizionalmente abituati a una vita da single e spesso un po’ spendacciona, sono nelle vostre condizioni. Ma c’è un sistema per correre ai ripari, quando sentite che la situazione economica vi sta sfuggendo di mano: redigere e tenere sott’occhio un bilancio dei vostri soldi. Vi mostriamo come fare.

Il primo passo da affrontare è cercare di compilare un profilo il più realistico possibile delle vostre uscite: in pratica si tratta di fare mente locale a tutti i modi in cui i vostri soldi escono dalle vostre tasche. Per fare questo, potete seguire questo metodo:

1. Prendete otto fogli di carta, ne userete uno per ogni settimana, realizzando un monitoraggio che duri due mesi circa. Così eviterete di condizionare il tutto con spese straordinarie.

2. Cominciate la vostra registrazione di domenica, scrivendo in cima al primo foglio la data di quella domenica.

3. Portate sempre con voi il foglio.

4. Registrate tutte le spese che fate, sia in contanti che in modi alternativi (assegni, bancomat) ma senza registrare i pagamenti per carta di credito. Quello che vogliamo creare è un ritratto di dove vada il vostro contante.

5. Alla fine della settimana mettete da parte il foglio e prendetene un altro, ricominciando dal punto 2.

6. Alla fine delle otto settimane, registrate tutte le spese stagionali, annuali o semestrali che fate ma che non avete fatto nel periodo di otto settimane: le più frequenti sono tasse di proprietà, abbonamenti a riviste e giornali, assicurazione e bollo auto, assicurazioni personali, tasse o spese stagionali come quelle per i regali di Natale.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...