PIOVONO SOLDI!

di

La Borsa in grande risalita, trascinata da quella che una volta si chiamava "new economy": per sfruttare l'onda, nascono nuovi mezzi di finanziamento. Vediamone alcuni. Sirio Belli in...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Questa settimana abbiamo finalmente rivisto i tecnologici ed i telefonici in gran spolvero, ed il risveglio dell’interesse degli investitori per questi titoli ha trascinato all’insù i principali listini mondiali che soprattutto nella prima parte di settimana hanno messo a segno importanti rialzi.

Non crediamo tuttavia che i momenti difficili siano finiti, ma quantomeno ogni "boccata di ossigeno" appare di tanto in tanto salutare.

A Milano si sono segnalati in negativo molti bancari, alle prese con risultati trimestrali inferiori alle aspettative, e parzialmente Fiat, che disegnando i piani per il futuro evidenzia innumerevoli problemi ed annuncia dolorosi tagli di personale.

La casa torinese si trova in un momento davvero difficile della sua storia, e se non saranno impresse svolte radicali nel management e nelle attività rischierà concretamente di avviarsi verso un lento ed inesorabile declino che costerebbe molto caro all’intera economia italiana.

LA LENTE DI INGRANDIMENTO

Se nella diversificazione del vostro portafoglio siete alla ricerca di rendimenti più alti ma il mercato azionario vi sembra troppo volatile, allora potrete guardare con attenzione alle emissioni obbligazionarie delle società italiane di piccole e medie dimensioni.

E’ il mercato delle cosiddette obbligazioni "corporate" o anche "high yield" (ovvero alto rendimento), dove molte aziende più o meno conosciute si rivolgono agli investitori per raccogliere risorse al di fuori del sistema bancario (che ultimamente ha ristretto gli impieghi), pagando un tasso in genere più alto della media per invogliare gli investitori stessi.

Benché Italia ed Europa siano molto indietro rispetto agli Stati Uniti dove il 90% dei crediti concessi alle imprese deriva da emissioni obbligazionarie, un vero e proprio boom si sta registrando in eurolandia in questi ultimi tempi.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...