TESSERINA MAGICA

di

Il caro vecchio bancomat di rinnova. Oltre a tutte le operazioni per cui è già molto usato, presto consentirà il pagamento delle utenze senza dover ricorrere alla domiciliazione...

565 0

LENTE DI INGRANDIMENTO
CARO VECCHIO BANCOMAT..
In questa era digitale e computerizzata, dove si cercano sempre soluzioni in grado di rivoluzionare il nostro vivere quotidiano, trova ancora spazio ( ed anzi dobbiamo dire migliorando la propria efficienza) il nostro consumatissimo ed ormai familiare bancomat.
Quella piccola ed utile tesserina magnetica che tante volte abbiamo “maledetto” per la facilità con cui ci fa (apparentemente aggiungiamo) spender soldi, non ha certo finito di dare a tutti noi il proprio contributo.
Infatti, sono ormai moltissime le funzioni che ricopre e le operazioni che consente di fare.
A parte il prelievo di denaro che è indubbiamente la più diffusa transazione, possiamo tranquillamente usarla per i pagamenti tramite P.O.S., per avere i movimenti sul nostro conto corrente, informazioni generiche sui nostri titoli, ricaricare i telefonini (per queste operazioni si può parlare di vero e proprio boom), prenotare voli Alitalia, ed altro ancora.
Dal primo di febbraio poi, una ulteriore novità: per gli utenti Telecom sarà possibile pagare la bolletta anche tramite il bancomat stesso, saltando ovviamente le code degli sportelli e senza bisogno di domiciliazione alcuna (sottolineiamo comunque che quest’ultima è la migliore delle soluzioni per risparmiare tempo e denaro).
Occorrerà recarsi presso un qualsiasi sportello Atm, inserire il bancomat, scegliere l’opzione, digitare il pin e l’importo da pagare e..voilà, bolletta pagata!
La nostra cara, vecchia, consunta tesserina deve ancora conoscere il giorno del proprio tramonto…..

LA SETTIMANA FINANZIARIA
Ancora occhi puntati sullo scenario della possibile guerra in Iraq, e superfluo aggiungere che i mercati azionari hanno patito non poco questa situazione di estrema incertezza, mitigata nel finale da alcuni dati positivi (superindice americano) e da parziali ricoperture sui titoli tec.
Continua il rafforzamento dell’euro sul dollaro, mascherando invece un’economia europea ancora abbastanza debole.
Ma la notizia che più ci colpisce e nel contempo ci addolora maggiormente, è la scomparsa avvenuta venerdì mattina dell’Avvocato Gianni Agnelli.
Figura mitica della finanza mondiale, icona per molte generazioni ed inconfondibile sorgente di stile, lascia tutti noi in un momento cruciale per la sua amata azienda, per il nostro paese e per l’economia globale.
Ci lascia, e lo fa con la stessa discrezione signorile che lo ha contraddistinto in tutta la sua esistenza.

di Sirio Belli

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...