Abercrombie e maltrattamenti: caos nello store di Milano

di

Costretto a masturbarsi durante un servizio fotografico. Modello di Abercrombie chiede 1 milione di risarcimento. E anche dallo store milanese emergono maltrattamenti ai dipendenti.

4229 0

Un ex modello di Abercrombie&Fitch ha chiesto alla casa di moda americana 1 milione di dollari di risarcimento per essere stato costretto a masturbarsi durante un servizio fotografico. Nulla di porno, ma la pratica sarebbe stata ordinata per scaricare la tensione accumulata e che non faceva apparire abbastanza rilassato il modello durante un servizio fotografico.

Benjamine Bowers – questo il nome del modello – ha riferito di essere stato presentato a Brian Hillburn, direttore artistico di A&B, mentre lavorava per la catena come commesso lo scorso anno 2011. Dopo essersi spogliato, inoltre, il fotografo avrebbe iniziato a commentare la misura del suo pene. "Mi sono sentito usato. Non credo che quel servizio mi avrebbe mai aiutato a far carriea. Era piuttosto una scusa".

Nell’ambito di questa vicenda, è emerso che anche lo store milanese ha avuto dei problemi con alcuni dipendenti, puniti secondo il The Daily Telegraph, con flessioni e addominali.

Leggi   Halloween: 5 look dalle passerelle autunno-inverno
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...