Usa: Donald Trump licenzia Miss California

di

Carrie Prejan, convinta oppositrice dei matrimoni gay, è stata licenziata dal suo ruolo di Miss. La bionda californiana, però, ha già un contratto con Playboy "ma senza nudi".

Meno di un mese dopo avere ricevuto da Donald Trump la rassicurazione che avrebbe potuto tenere la sua corona di Miss California, Carrie Prejean è stata licenziata in tronco dallo stesso Trump.

Carrie Prejean, lo ricorderete, è stata al centrp di infuocate polemiche durante la sfilata di Miss Usa 2009 per avere dichiarato di essere contraria al matrimonio tra persone dello stesso sesso. A sentire la bionda californiana, le sue esternazioni le sarebbero costate la corona di miss degli Stati Uniti d’America. A quanto pare, il licenziamento è stato causato da violazioni del contratto.

La cosa positiva per Carrie Prejean è che è che proprio dopo l’annuncio ufficiale le è stato offerto un contratto con Playboy… Quanto le è stato offerto? 800.000$? 500.000$? No, solo 150.000$, a dire di Carrie. L’ormai ex miss ha dichiarato di avere rifiutato di posare semi nuda. Ma sapendo che prima di partecipare al concorso di Miss California aveva già posato nuda gratuitamente, non si può non pensare che si tratti di una persona davvero confusa.

Leggi   Stati Uniti, il ministro della Giustizia: “La legge sui diritti civili non prevede protezione per le persone LGBT”
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...