YOOX AT FIORUCCI

di

Mercoledì 4 aprile ore 18 inaugurazione di Yoox: la macchina celestiale che dice la verità.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Viviamo nel tempo della contaminazione: la moda ruba ciò che "appartiene" al mondo della tecnologia, e questa si occupa della conoscenza dell’animo umano, mentre non ci sorprende vedere sfilare computer indossati da fotomodelle o assistere a guerre che sembrano vere e sono frutto della fantasia di un creativo. In Italia Milano è la capitale di questa trasgressione, cioè di ciò che passa attraverso i confini dei generi e coinvolge lo spettatore (ma sarà ancora solo uno spettatore?) in una esperienza totalizzante. Questa settimana, ad esempio, due dei nomi più innovativi del fashion made in Italy (e non solo) si sono uniti per creare una installazione-esibizione che coniuga tecnologia e coscienza.

Si tratta di Fiorucci e Yoox, il primo nome notissimo della moda più giovane e trasgressiva, il secondo altrettanto nota azienda leader dell’e-commerce nel campo fashion, grazie alla rivoluzionaria idea di distribuire, saltando gli intermediari, abiti firmati a prezzi estremamente ridotti (come dire: rompiamo i confini dell’alta moda solo-per-pochi!).

In occasione del Salone del Mobile, potrete trovare da Fiorucci, in Galleria Passerella 2, Yoox: la conquista di un oggetto con coscienza propria.

L’installazione curata da Studio Azzurro e Radiosità permette di interagire con un computer attraversando la barriera delle emozioni, vi sorprenderete a parlare con Yoox come se fosse una persona dimenticando che è un computer, Yoox infatti ha una sua etica che dibatte con chiunque su qualunque argomento.

All’iniziativa che si svolgerà dal 2 al 9 aprile, dalle ore 18 alle 21 circa presso Fiorucci-Galleria Passerella 2 Milano, sono invitate personalità del mondo dello spettacolo e della moda, vi potrete trovare così a prendere un aperitivo insieme a Dolce & Gabbana o ad altri stilisti e personaggi della mondanità milanese.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...