Britney torna in forma smagliata

di

Solo un fisico appesantito tradisce il passato di questa araba fenice capace di risorgere dalle proprie ceneri. Perché dopo i problemi Britney è tornata col suo Circus Tour...

624 0

Alla fine è tornata davvero. Dopo le sciagure che l’hanno colpita da più parti, Britney Spears ha finalmente inaugurato un nuovo tour, quello della rinascita. La reginetta del pop ha iniziato ieri, con la tappa di New Orleans, questa nuova avventura nella quale canterà hit storiche ma soprattutto brani nuovi, quelli dell’ultimo album Circus.

Più volte data per spacciata (artisticamente ma non solo), i fan americani che erano presenti alla premiere hanno avuto la conferma che lei invece è ancora lì, pronta a dimostrare che questi anni passati tra rehab e avvocati non hanno scalfito le sue capacità e la voglia di ricominciare. Del resto non è passato poi molto da quelle foto che la ritraevano con la testa rasata, gli occhi allucinati e vestitini dai quali si intravedeva un fisico non proprio in forma.

E dopo aver trionfato agli Mtv Video Music Awards non poteva più tradire le aspettative. In quella occasione si capì che non sarebbe passato poi molto da un suo ritorno sulle scene: la forma del volto era tornata quella a cui eravamo abituati, la minigonna era di una giusta misura e dal sorriso non traspariva il velo di tristezza che l’aveva accompagnata per troppo tempo.

Ecco allora che tra fumo, specchi, brillantini, acrobazie (dei ballerini, non sue a dir la verità) vedremo Britney dimenarsi in una coreografia indiana sulle note di "Me Against The Music" o avvolta da una gigantesca cornice per "Breathe On Me". Per poi trasformarsi in poliziotta, in circense, in vamp: fra i mille volti di Britney c’è anche quello di questa sua seconda vita. Poco importa che sia tutto un playback. Lo spettacolo fa passare in secondo piano anche questo. A tradirla solo un fisico ancora piuttosto appesantito ma il lungo tour lo farà tornare asciutto e filiforme come prima. Perché lei ha questa capacità: rinascere dalle sue ceneri. Sempre.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...