CRONACHE DA SANREMO: CARRAMBA CHE SASTRE!

di

Festival preview: Alice litiga con la regia Audio, la stampa applaude Morandi e gli Avion Travel, e la bella Ines ha dichiarato di aver telefonato a Raffaella Carrà...

760 0

“Raffaella è strepitosa, bravissima. Appena sono arrivata a Sanremo l’ho subito chiamata e le ho chiesto dei consigli. Lei mi ha detto di non badare alle stupide polemiche sulle vallette. Mi ha promesso di tifare per me come una pazza”. Con questa simpatica dichiarazione Ines (i cognomi nella città dei fiori sono presto dimenticati) incontra la stampa e dimostra di non essere la classica straniera un po’ saccente e altezzosa che i più temevano, o speravano, di trovare sul palco di questo cinquantesimo Festival della Canzone Italiana. Divertita, disponibile con tutti e altamente professionale (con in più quella naturale spontaneità che la contraddistingue e non le darà mai l’appellativo di prima della classe) sembra essere lei al momento la vera regina di questo Festival, a discapito delle canzoni, che hanno trovato minor spazio nella stampa nazionale sempre più attenta al solo show business. Ma come resisterle, soprattutto dopo la dichiarazione d’amore nei confronti della Carrà, musa ispiratrice d’innumerevoli spettacoli più o meno strappalacrime, e incontrastata Signora della Televisione Italiana. Possiamo ammirarla o criticarla, ma rimane l’unica che immancabilmente incolla più di dieci milioni di telespettatori, arrivando a raggiungere il 50% di share nell’ultimo appuntamento con “Carramba”. E Raffaella probabilmente anche questa volta ha visto bene schierandosi apertamente dalla parte di Ines.

Nella riviera dei fiori, all’Hotel Royal, alloggia tutto il quartier generale di Mamma Rai, compresa la bellissima Ines, che segretamente custodisce i sedici abiti previsti per le cinque serate (questa sera e martedì vestirà Armani, giovedì e venerdì Valentino, e per la serata finale abiti di entrambi gli stilisti).

Ma Sanremo deve rimanere il regno della musica, e finalmente le prove sono state aperte alla stampa, che ha trovato sul palco un’agguerrita Alice che litiga con la regia audio (la cantante è nota ai tecnici Rai per un carattere decisamente non troppo facile). I giornalisti hanno inoltre chiuso con gli applausi le esibizioni di Gianni Morandi e degli Avion Travel.

A proposito: gli Avion Travel alloggiano nel mio albergo, e forse riuscirò a raccontarvi se usano slip o boxer…

Aspettando l’esibizione canora, si può sperare che il binomio nazional-popolare e ricercata qualità si stia fondendo: secondo gli addetti ai lavori è questa la formula del cinquantesimo Sanremo.

A voi il giudizio finale dopo il tanto atteso esordio di questa sera, che vede una spaventatissima Mietta sorteggiata per iniziare la gara, seguita dagli altri in ordine alfabetico, come a scuola.

Dopo Mietta, ecco tutti i big in ordine di apparizione: Alice, Bersani, Carmen Consoli, Gigi D’Alessio, Max Gazzè, Gianni Morandi, Irene Grandi, Marco Masini, Matia Bazar, Minghi-Nava, Piccola Orchestra Avion Travel, Spagna, Subsonica, Umberto Tozzi e Gerardina Trovato. Ci diletterà fuori gara il superospite italiano Jovanotti, ma potremo rifarci con quelli internazionali: i rinati Eurythmics, Hevia e Lene Marlin.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...