George Michael santo, con popper e canna: il ritratto street art creato a Sidney

di

"Ora lui è l'angelo dei gay".

5966 11

Un grande ritratto di George Michael è stato creato nelle scorse ore a Sydney, in Australia. La popstar, scomparsa a 53 anni lo scorso Natale, aveva una casa a Sydney e un grande seguito di fan.

Il murales rappresenta il cantante nelle vesti di “patrono dei parchi di notte”, con una stola arcobaleno, una grande canna di marijuana in mano e una boccetta di popper.

Un inno alla libertà e contro il pregiudizio, realizzato con la volontà di avere un luogo fisico, una presenza concreta a disposizione per i fan e gli attivisti australiani. Il ritratto è opera dell’artista Scott Marsh, che ha realizzato il murales col supporto del duo locale, Stereogamous. Il duo ha commentato:

“Avevamo bisogno di un tributo fisico dove le persone LGBT potessero riunirsi per celebrare il loro rispetto senza limitazioni dogmatiche. Questo è un ritratto amorevole e spirituale. L’idea di un San George è appropriata. Dopotutto ora lui è un angelo dei gay.

 

 

Leggi   Australia, coppia gay riceve lettere minatorie dai vicini: "Castratevi!"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...