“Luca era gay” è prima su iTunes: la strategia Povia riesce

di

Il controverso brano è primo nella classifica dei singoli più scaricati su iTunes. Come album è secondo solo a Marco Carta. Piace la melodia semplice tipica dello stile...

785 0

Se il vincitore di ogni Festival di Sanremo non è quello che conquista la finale ma quello che più riesce a vendere, Povia ha già vinto la medaglia d’oro. Prima ancora che negli scaffali di casa in forma di CD, il brano di Povia "Luca era gay" sta finendo nelle playlist di molti lettori MP3.

I dati di iTunes, infatti, parlano chiaro: la controversa canzone è prima nella classifica dei singoli più scaricati, mentre l’album intero è secondo solo al fenomeno di "Amici" Marco Carta. Il prezzo è accessibile a tutti: 0,99 centesimi come tutti gli altri file musicali presenti nel vastissimo archivio della Apple.

Complice, più che un testo banale, una melodia carina, sicuramente molto orecchiabile, in puro stile Sanremo che riesce ad entrare in testa facilmente. Dopo il clamore, il rap iniziale, la brava vocalist che abbiamo visto alle spalle del cantante durante le serate del Festival, il ritornello semplice ("Luca era gay e adesso sta con lei Luca parla con il cuore in mano Luca dice sono un altro uomo/ Luca era gay e adesso sta con lei Luca parla con il cuore in mano Luca dice sono un altro uomo") hanno fatto il resto. Sono elementi non nuovi per Povia ch ricalcano ogni sua canzone. Basti ricordare I Bambini Fanno Ooh ("Quando i bambini fanno "oh" che meraviglia, che meraviglia!") e Vorrei avere il becco ("Più o meno come fa un piccione/ lo so che e’ brutto il paragone/ pero’ vivrei con l’emozione/ di dare fiducia a chi mi tira il pane").

Se l’operazione di Povia era puro marketing, beh, si sta rivelando ottima, e remunerativa.

Leggi   Gianna Nannini: "Sposo Carla a Londra, lo faccio per diritti di mia figlia Penelope"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...