P!nk e le eterne domande sulla sua sessualità: “Non lo so nemmeno io”

di

E scherza: "A volte guardo mio marito e penso che non mi è mai piaciuto, la monogamia è un duro lavoro... ma se lo fai tutto torno a...

3413 0

17 anni dopo il debutto musicale la star americana è ancora un’icona di (voluta o disinteressata che sia) ambiguità.

In un’intervista esclusiva al The Guardian, in occasione dell’uscita del nuovo – e già acclamato – album Beautiful Trauma, P!nk è tornata a parlare di orientamenti sessuali e identità di genere. Chiamata a esprimere un parere sul mondo delle pop star di oggi, l’artista ha dichiarato: “Credo che le persone, oggi, siano meno inclini a essere etichettate. Ed è una cosa che mi piace molto”.

Una tendenza, quella citata, di cui lei si è sempre fatta portavoce: “Certo, io voglio vivere la mia vita. E non ho bisogno che voi mi poniate in una scatola per capire quello che sono, perché non lo so ancora nemmeno io. Dico sempre mai dire mai…”.

Sposata con Carey Hart da undici anni e con due bellissimi figli, P!nk ha anche rivelato – tra il serio e il faceto – che la monogamia è un duro lavoro: “Ci sono momenti in cui lo guardo e in cui lo trovo costante e logico, un brav’uomo, un grande papà. Altri in cui lo guardo e penso che non mi è mai piaciuto, che non abbiamo nulla in comune, poi si ritorna punto e a capo. Capitano periodi in cui non si fa sesso per quasi un anno. E allora mi chiedo se mi piace e se gli piaccio ancora. La monogamia è un duro lavoro, ma se lo porti a termine è tutto ancora ok”.

Leggi   Videogiochi, la rivoluzione di Football Manager: si potrà dichiararsi gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...