Povia si presenta sul palco con coppia di sposi

di

Ennesima sorpresa nell'esibizione di Povia. Sul palco insieme a lui arriva una coppia di sposi con tanto di lancio del bouquet. Il pubblico esulta. Bonolis si giustifica: ognuno...

940 0

A Sanremo si consuma la penultima serata, e la penultima sorpresa – o provocazione – di Povia. Durante l’esibizione un fumettista ha posato su alcuni cavalletti posizionati intorno al palco dei disegni che illustravano le parole del brano "Luca era gay". Ma se la presenza dell’artista Alessandro Matta era stata preannunciata da alcuni giorni quello che è venuto dopo no.

Una coppia di sposi (Massimiliano Varrese e Rossella Infante gli

attori protagonisti del videoclip di "Luca era gay") si è messa dietro il cantante e si è data un bacio appassionato fino alla fine della canzone. A quel punto Povia ha tirato fuori uno dei cartelli cui ci aveva già abituato con scritto "serenità è meglio che felicità" e la ragazza ha lanciato il suo bouquet verso il pubblico.

L’apprezzamento della platea non è mancato neanche durante l’esecuzione – che questa sera è stata in versione unplagged e senza orchestra -. Il battere delle mani del teatro ha accompagnato i ritornelli fino ad un boato finale che ha salutato l’uscita della coppia di sposi. Una vera acclamazione che forse ha imbarazzato lo stesso Paolo Bonolis. Il conduttore, dopo che Varrese è uscito prendendo in braccio la sposa come se stesse uscendo da una chiesa, ha detto: "Su questo palco ognuno è libero di esprimersi nella maniera che più crede" quasi ad anticipare le inevitabili polemiche che seguiranno all’ennesima trovata di Povia.

Il vento sul fuoco della manifestazione organizzata per domani da Arcigay sembra soffiare sempre più forte.

Leggi   Povia invitato in Rai parla di gender e canta Luca era gay: "Io non sono allineato"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...