SCANDALOSO SANREMO

di

Primi approcci aspettando la gara. La nostra inviata Francesca Mazzuccato provoca i passanti, si tuffa sul bellissimo Daniele Vit (in gara tra i giovani), corre dietro a Patty...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


SANREMO. L’ evento mediatico più atteso, la grande liturgia di lustrini e melodie sta per cominciare.

La città è splendidamente camp, più del solito, il che è tutto dire per chi la conosce bene. Stelle e fiori illuminati in tutte le strade,(persino una cometa rimasta da dicembre, lo giuro), palme decorate, e il famoso zampillo, reso suggestivo e magico da giochi di luci che cambiano colore alle cascate d’acqua. Sarà il solito nulla abbellito e insaporito da piccole polemiche, diatribe ed eventi, da fan in attesa e da attempate signore che sbavano vedendo Mino Reitano? O sarà quello che Baudo, gran ciambellano, desidera fortemente, cioè un momento di piacevole relax capace di unire il paese? Non si sa.

Nel frattempo io girovago fra via Roma e via Matteotti, fermo due ragazze poco più che adolescenti e domando se, secondo loro, le Lollipop ammiccano in un modo un po’ lesbo. Mi guardano come una aliena e dicono che non hanno capito la domanda. La ripeto e se ne vanno, scandalizzate. Allora mi metto a sbirciare le foto delle nuove proposte, e decido di incontrare il più carino, davvero un gran figo, Daniele Vit. 24 anni, capelli biondo platino sapientemente scolpiti dal gel, pizzetto, occhi furbi, molto attraente, si dice sia una scoperta di Lucio Dalla( e quindi faccio due più due, non per essere maliziosa ma…). Lo incontro nella hall del sciccoso hotel Astoria e gli chiedo come ha cominciato.

-Ho cominciato a 6 anni e poi ho fatto spot pubblicitari, fotoromanzi e anche alcuni film, fra cui “La famiglia” di Ettore Scola e “Da Grande” con Renato Pozzetto. Presto però ho capito che l’unica cosa che volevo veramente era cantare. La mia famiglia mi ha molto sostenuto. Ho studiato pianoforte, canto, danza, ho fatto molte serate e nel ’94 sono arrivato terzo a Castrocaro.(faccio un rapido calcolo, caruccio e precoce il ragazzo)

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...