Torna il My Mardi Gras!

di

Il Festival gay più grande d'Italia a Torre Del Lago dal 7 all'11 agosto. Cinema, cultura, spettacoli e musica sotto la direzione artistica di Fabio Canino e le...

886 0

Torna a Torre Del Lago Puccini (LU) il Festival gay estivo per eccellenza. Per cinque giorni, dal 7 all’11 di agosto, la costa versiliese ospiterà il My Mardi Gras con un cartellone ricco di eventi dedicati alla popolazione glbt (gay, lesbica, bisex e trangender) e non solo. La direzione artistica di Fabio Canino ha portato alla creazione di un calendario che come ogni anno si presenta ricco di intrattenimento. Dal cinema ai concerti, dai libri all’attualità. 

Ogni serata verrà inaugurata con l’attualità: uno spazio dibattiti ospiterà personaggi della cultura, della politica, ma anche del gossip e dello sport. Dopo la proiezione dei cortometraggi selezionati dal Festival del cinema gay di Milano, seguiranno gli incontri all’aperto sui temi più caldi di interesse per la popolazione omosex.

A seguire si avvicenderanno sul palco del My Mardi Gras alcune fra le artiste più apprezzate del panorama musicale italiano: Malika Ayane, Alexia e AmbraMarie. Mentre gli italianissimi AbbaShow proporranno uno spettacolo-tributo dedicato alla celebre band svedese sulla scia del successo del film Mamma Mia!. Grande spazio anche alla comicità della camaleontica Gabriella Germani che vestirà i panni di molti dei suoi personaggi di successo. Colore, trasformismo e tanta ironia anche nella serata dedicata allo spettacolo en travesti con il Drag Queen Gala, il concorso che porterà sul palco le migliori drag queen d’Italia. La giuria sarà presieduta dalla giunonica Mara “Ape” Maionchi, reduce dal programma tv di Piero Chiambretti.

Come ogni anno sul palco del My Mardi Gras sarà conferito il premio al “personaggio gay dell’anno” vinto in questa edizione da Abdellah Taia, scrittore marocchino, gay militante e simbolo della lotta per le libertà individuali nelle culture di tradizione islamica. Il suo ultimo romanzo L’esercito della salvezza è appena uscito in Italia ed ha riscosso grande successo.

Reduce dal successo teatrale Fiesta! torna dopo due anni di pausa Fabio Canino alla direzione artistica dell’evento. Il vulcanico artista toscano promette che la sua conduzione dal palco sarà come al solito irriverente e senza peli sulla lingua. A testare il polso del pubblico sarà invece il livornese Paolo Ruffini, che con le sue incursioni offrirà il suo punto di vista “eterosex”  in perfetto stile Nido del cuculo. Il Festival, infatti, si è sempre posto l’obiettivo di coinvolgere la comunità omosessuale quanto quella eterosessuale, nel nome del rispetto reciproco, dell’integrazione ma soprattutto del divertimento più sfrenato.

Visita il sito ufficiale

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...