Tre drag queen contro Lady Gaga: “Offensiva e arrogante”

di

Esibendosi a Los Angeles, tre dag queen hanno strappato un cartello dedicato a Lady Gaga in segno di protesta. La frase "don't be a drag, just be a...

1561 0

Prima o poi doveva succedere, perché chi si espone molto è più facile che commetta qualche errore. E infatti, la protesta contro Lady Gaga, l’amica del popolo lgbt per eccellenza, arriva proprio da questo target, per la precisione da tre drag queen. Durante uno spettacolo svoltosi a Los Angeles, Raquel Redd, Detox Icunt e Ms. Luna, trio di drag molto noto al pubblico del locale Sheddy’s Public Parlour in cui si esibiscono regolarmente, hanno strappato un cartello dedicato a Lady Gaga in segno di protesta contro la pop star per il suo ultimo brano Born This Way. Ad un certo punto della canzone, infatti, Lady Gaga dice: "Do not be a drag, just be a queen", espressione giudicata offensiva e arrogante dalle tre drag.

Durante lo show, Ms. Luna è salita sul palco con questo cartello su cui era scritto: "Born This Way? Don’t be a drag! Oh really Gaga?". Quando la drag ha girato il cartello è apparso un’altra scritta: "Lady Gaga…Why???". A qual punto tutte e tre le artiste hanno strappato il manifesto. E la cosa è parsa paicere molto al pubblico che ha applaudito calorosamente.

Secondo il noto blogger gay Perez Hilton, però, la canzone si rivolge a tutti coloro che almeno una volta nella vita si sono sentiti esclusi e a riprova di questa teoria ci sarebbe la frase del testo che dice: "No matter gay, straight or bi / Lesbian, transgendered life / I’m on the right track, baby" (ovvero: non importa fare una vita da gay, etero o bisessuali / lesbiche o transgender: sono sulla strada giusta, baby).

La frase contestata dalle drag, poi, potrebbe essere soggetta a diverse interpretazioni compresa qualla che traduce "drag" con "noiosa".

Leggi   "Persone affette da Hiv? Da mettere in quarantena"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...