UNA CHITARRA ROSA SCHOCKING

di

«Di questo colore la possiamo suonare solo io e Cicciolina». Parte il tour di Carmen Consoli, che si esibisce con l'insolito strumento in uno spettacolo forte e originale....

869 0

È partito alla grande il lungo tour della cantante siciliana che la porterà in giro per i club di tutta Italia con alcune tappe in Europa. Le prove generali dello spettacolo si sino svolte al Fillmore di Piacenza, porte aperte solo a 300 soci del fan club ed agli addetti ai lavori. Un concerto entusiasmante, carico d’energia, che non prevede una scaletta fissa ogni sera; Carmen ha dichiarato, infatti, di averne preparate almeno quattro o cinque proprio per non restare ingabbiata in uno schema prefissato. Gli arrangiamenti arrivano talvolta a proporre i brani del vecchio repertorio in maniera molto diversa per dimostrare che una canzone può avere molte anime e vestire abiti nuovi.

Questo tour è sostanzialmente un concerto rock e la formazione della band è quella dei primordi, con due chitarre elettriche (quelle di Massimo Roccaforte e di Santi Pulvirenti) ad inseguire la Fender Jaguar di Carmen e una sezione ritmica essenziale a sostenerla (Leandro Misuriello al basso e Puccio Panettieri alla batteria). La cantante per l’occasione inforca una Fender rosa fabbricata appositamente per lei: «Una chitarra di questo colore – dice scherzando – la possiamo suonare solo io e Cicciolina!». Il lavoro accurato che Carmen e la band hanno dovuto fare per affrontare il pubblico è stato quello di riarrangiare i brani per tre chitarre, inventarsi tre partiture per costruire un muro di suono e ricreare, anche attraverso una ricerca attenta degli effetti, l’ambiente sonoro non più suggerito da archi od orchestra. La parte acustica del concerto è quella dedicata ai brani dell’ultimo cd, “L’eccezione”, uscito in ottobre e già doppio disco di platino, dove un piano wurlitzer e un mandolino, entrambi suonati da Roccaforte, e la chitarra acustica di Carmen, stemperano i suoni di questa sezione.

Quasi a voler lasciare spazio completamente alla musica, l’allestimento è molto semplice e la scenografia essenziale. La scelta di suonare nei club, come ha affermato la cantante, non è casuale: «il club è l’intersezione tra l’intimità del concerto e l’acustica e il calore dei legni, degli archi, offre l’intimità del teatro e l’informalità della piazza, consentendo un rapporto più immediato e diretto con il pubblico e una maggiore libertà nella scelta della scaletta dei brani, non richiedendo né particolari volumi né particolari suggestioni sonore e tematiche. Ho scelto di partire dal Fillmore perché è qui che da ragazzina ho visto i Sonic Youth e i miei idoli underground». Questa di Carmen è sicuramente una scelta artistica poiché, visto il suo successo e gran numero di sostenitori, avrebbe benissimo potuto esibirsi in spazi molto più grandi, evitando così di dover replicare, come spesso accade in questo tour, per più serate nel solito club. Coraggiose sono pure le tappe all’estero dove, afferma ancora Carmen: «il pubblico ti viene a sentire anche se non ti conosce. Sta solo a te conquistarlo».

Le date del tour in Italia e all’estero:

GENNAIO
23 Rimini – Velvet
24 Rimini – Velvet
25 Rimini – Velvet
29 Ferrara – Zoo Animal Sound
30 Ferrara – Zoo Animal Sound

FEBBRAIO
03 Milano – Alcatraz
04 Milano – Alcatraz
05 Milano – Alcatraz
09 Nonantola (Mo) – Vox
10 Nonantola (Mo) – Vox
13 Ancona – Barfly
14 Ancona – Barfly
15 Ancona – Barfly
20 Marghera (Ve) – 041
21 Marghera (Ve) – 041
25 Firenze – Sashall
26 Firenze – Sashall
27 Firenze – Sashall

MARZO
02 Torino – Officine Belforte
03 Torino – Officine Belforte
04 Torino – Officine Belforte
07 Zingonia (Bg) – Motion
08 Zingonia (Bg) – Motion
12 Amsterdam – Paradiso
13 Bruxelles (tba)
18 Parigi – Europeen
20 Winterthur (Zurich) – Salzhaus
21 Bellinzona – Garage
22 Bellinzona – Garage
25 Barcellona – Bikini
27 Madrid – Caracolle

APRILE
3 Londra
4 Manchester
11 Germania (tba)

Per informazioni: On the Road – tel. +39.06.372.27.54 – info@ontheroadagency.it Prevendita: www.ticketone.it

di Francesco Belais

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...