“Se sei gay non cantare etero”: la polemica su Tiziano Ferro e Ricky Martin

di

La rivista Rolling Stone critica i cantanti gay che scrivono di amori etero: "Hanno il dovere di non nascondersi". Giustizia o ghettizzazione?

CONDIVIDI
65 Condivisioni Facebook 65 Twitter Google WhatsApp
34443 1

Cantanti gay basta menzogne. Perché “La musica non è finzione… Gli artisti hanno il dovere di non nascondersi”.

Rolling Stone Italia lancia una polemica sui cantanti gay che cantano appunto di storie eterosessuali. La rivista di musica prende a esempio Tiziano Ferro e Ricky Martinche si è appena sposato, chissà che il matrimonio non ispiri qualche canzone d’amore a tema gay: “Allora perché tu, che hai milioni di euro, non trovi il coraggio di fregartene della maggioranza e vomitare in testa a Giovanardi dichiarando a tutti cosa ami?”

Certo, i due ormai sono dichiarati e sono anche intervenuti sui temi LGBT (più il secondo del primo a dire il vero), ma per anni hanno scritto testi e girato video su rapporti esplicitamente eterosessuali, giocando, com’è normale, anche sulla carica erotica sempre a tinte etero. Che ne pensate? I cantanti gay dovrebbero cantare l’amore gay? È giustizia o ghettizzazione?

Leggi   Tiziano Ferro contro l'omofobia: 'sconfiggiamo insieme la cultura dell'odio'
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...