E questo cos’è?

di

Avremmo voluto trovarlo nella calza della Befana, questo piccolo robot musicale. Rolly è la dimostrazione che per guardare la musica non servono i video. Eccolo in azione.

1065 0

Chi l’ha detto che l’unico modo di "guardare la musica" sia attraverso le video clip o le riprese dei concerti? Quello che vedete nel video, realizzato da Caterina Di Iorgi della redazione tecnologica di Blogosfere, si chiama Rolly ed è commercializzato da Sony. E’ uno straordinario gadget, uno di quelli che coniugano, in maniera del tutto nuova, musica e movimento. E’ un piccolo robot, in sostanza, i cui movimenti nascono grazie a sei parti mobili tra cui due ruote, una sorta di braccia e spalle le cui mosse si coordinano con gli impulsi di due anelli luminosi che possono visualizzare una gamma di colori che arriva fino a 700 tonalità. Incredibile. E se avete già visto il video potete capire quanto questa combinazione sia ipnotica.
E l’audio, vi chiederete? La qualità sembra essere davvero alta. In più i suoi diffusori e l’amplificatore digitale fanno in modo che si possa ascoltare la musica per un raggio di 180°. Per finire qualche altra specifica: Rolly ha 1GB di memoria (pochino, per la verità, ma grazie al Bluetooth potet usarlo per riprodurre la musica cheavete sul PC) e 5 ore di autonomia. Il costo? Purtroppo non basso: intorno ai 220 euro. Non è l’ultimo ritrovato della tecnologia. Rolly è in commercio già da un po’, ma noi avremmo voluto trovarlo questa mattina nella calza della Befana. E voi?
 

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...