Valentijn De Hingh e l’abito della protesta contro le discriminazioni

di

Valentijn è la prima modella trans a lavorare per la celebre agenzia di moda americana IMG Models.

Valentijn De HinghValentijn è una modella transgender, che ha deciso di cambiare sesso a 18 anni.
Valentijn De Hingh
Valentijn De HinghEra già famosa prima di indossare l'abito ottenuto unendo assieme delle bandiere: dagli 8 ai 17 anni ha avuto un ruolo in una serie tv e ha partecipato alla versione olandese del programma Survivor.
Valentijn De Hingh
L'abitoIl fashion designer Matthijs van Bergen e l’artista Oeri van Woezik hanno cucito assieme le bandiere.
Valentijn De Hingh
Protesta contro i Paesi "anti-gay"E Valentjin era la modella adatta a indossarlo.
Protesta contro i Paesi \"anti-gay\"
Le bandiereSono 72 bandiere, come 72 sono i Paesi dove ancora oggi l'omosessualità è considerata un reato.
Le bandiere
Matthijs van BergenIl fotografo Matthijs van Bergen ha immortalato la modella trans con l'abito.
Matthijs van Bergen
La modella trans"Per ogni stato che cambierà la sua legislazione la bandiera di quello stato verrò sostituita con una bandiera arcobaleno. Speriamo che quest’abito diventi in fretta un patchwork di arcobaleni" ha affermato la modella.
La modella trans
Al ministero degli Affari EsteriValentijn De Hingh si è presentata anche al ministero degli Affari Esteri olandese con il suo celebre abito.
Al ministero degli Affari Esteri
Valentijn De Hingh all'EuroprideDurante il suo ruolo di ambasciatrice, all'Europride del 2016 ad Amsterdam.
Valentijn De Hingh all\
Valentijn De Hingh per il MilkshakeValentijn ha posato anche per il Milkshake festival, un evento Lgbt (e non solo) di Amsterdam.
Valentijn De Hingh per il Milkshake
Modella per IGM ModelsValentjin De Hingh è l'unica modella trans a lavorare con IGM Models, una delle più importanti agenzie di moda americane.
Modella per IGM Models
CONDIVIDI
54 Condivisioni Facebook 54 Twitter Google WhatsApp
2340 0

Valentijn De Hingh è una modella trans olandese che nel 2016 ha indossato un originale abito in segno di protesta per le discriminazioni verso gli omosessuali in ben 72 stati. L’abito difatti è stato ottenuto cucendo assieme le bandiere di 72 Paesi omofobi. La singolare sfilata è avvenuta al Rijksmuseum di Amsterdam, città che in quell’anno ha ospitato l’Europride, di cui Valentijn è stata l’ambasciatrice ufficiale.

Ideato dal fashion designer Matthijs van Bergen e dall’artista Oeri van Woezik, il vestito è stato creato su misura per Valentijn, che oltre ad essere una modella di successo oggi lavora con l’IMG Models, una famosa agenzia di moda americana. Il suo intento, ha affermato, sarà sostituire con una bandiera arcobaleno quella dei Paesi che modificheranno la propria legislazione, riconoscendo anche le persone omosessuali.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...