Australia, proposta di matrimonio gay tra giocatori di pallanuoto a 24 ore dal trionfo referendario

di

10161 1

24 ore dopo l’ufficialità del trionfo dei sì al referendum australiano sul matrimonio egualitario, che ha visto i favorevoli stravincere con il 61.6% dei voti, a Melbourne è andata in scena una dolce proposta di nozze che ha presto fatto il giro del web.

Protagonista Mark Keevers, riuscito a pianificare la proposta perfetta all’amato Andrew, giocatore della squadra di pallanuoto dei Melbourne Surge. Mark, evidentemente tutt’altro che superstizioso ma anzi assai fiducioso sull’esito del referendum, aveva deciso con largo anticipo di chiedere la mano del compagno proprio il giorno dopo l’annuncio dei risultati referendari, perché certo di un trionfo.

Non appena la partita di pallanuoto è finita Mark si è avvicinato ad Andrew, l’ha coperto con un asciugamano arcobaleno e si è inginocchiato, mentre dagli autoparlanti si diffondeva la voce di Jess Glynne sulle note di Hold My Hand, canzone d’amore della coppia. I compagni di squadra di Andrew, perfettamente preparati da Mark, si sono invece voltati, mettendo in mostra l’inevitabile domandone ‘vuoi sposarmi?’, scritto (in inglese) lettera per lettera sui rispettivi slip. Sugli spalti gli amici intimi della coppia hanno infine svelato gigantografie fotografiche prese dagli 11 mesi di amore dei due, con Andrew, ovviamente, che non ha potuto far altro che rispondere con un commosso ‘sì, lo voglio‘.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...