Chris Bines, pornodivo arrestato per aver smerciato 3.5 milioni di dollari di marijuana

di

31 anni, Chris Bines uscirà dal carcere non prima del 2023.

CONDIVIDI
84 Condivisioni Facebook 84 Twitter Google WhatsApp
3325 0

Chris Bines, aitante pornodivo gay per Falcon Students, con alcune apparizioni passate targate Randy Blue e Men.com, è stato arrestato con l’accusa di aver smerciato 3,5 milioni di dollari di marijuana.

Steven Sholly, questo il suo vero nome all’anagrafe, era uno dei tanti componenti di una cospirazione criminale che ha venduto almeno 100 kg di marijuana in tutta la Florida.

31 anni, Sholly è stato condannato a 59 mesi di carcere, ovvero poco meno di 5 anni. Gli inquirenti hanno sentenziato che l’uomo, pornostar di giorno e spacciatore di notte, spediva pacchi dalla California alla Florida, vendendo poi la marijuana in Florida grazie all’aiuto di altri componenti della banda. Il denaro veniva  infine riciclato tramite conti bancari e successivamente spedito a diversi indirizzi californiani. Una volta uscito dal carcere, nel 2023, Steven  rimarrà comunque sotto supervisione per altri tre anni.

Nei (pochi) abiti di Chris Bines, il californiano Sholly ha girato decine di film porno gay.

 

Leggi   Colleghi sul set porno, dopo 12 anni insieme ecco l'unione civile
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...