Jake Shears vittima di omofobia a 16 anni: ‘se potessi tornare indietro non farei coming out a scuola’

di

Direttamente dalla propria autobiografia, Boys Keep Swinging, Jake Shears ricorda i difficili anni da adolescente gay dichiarato.

CONDIVIDI
56 Condivisioni Facebook 56 Twitter Google WhatsApp
2536 0

39enne storica voce degli Scissor Sisters, Jake Shears, da sempre gay dichiarato, ha appena pubblicato la propria autobiografia.

Nel parlarne con Time Out London, Jake ha confessato di aver subito atti di bullismo omofobo ai tempi della scuola, avendo fatto coming out con i compagni di classe ancor prima che in famiglia, a sedici anni appena. Nonostante sapesse difendersi, Shears è stato pesantemente presto di mira.

Non l’avrei fatto, se avessi saputo i pericoli che quel gesto avrebbe poi generato. Questo è quello che cambierei del mio passato. Non potevo più tornare nell’armadio, ma se l’avessi saputo prima avrei aspettato”.

Uscita nelle librerie del Regno Unito nel mese di febbraio, Boys Keep Swinging racconta la storia privata di Jake, compreso il coming out con i propri genitori, avvenuto nel corso di una vacanza. ‘Non erano arrabbiati, ma erano spaventati, avevano paura per me. Non li biasimo. Avevano tutte le ragioni per avere tanto spavento“.

Shears ha poi rimarcato il proprio amore nei confronti della madre, definita ‘la donna più divertente, dolce e gentile che esista, non potrei essere più fortunata ad averla. È una persona incredibile e ho così tanto di lei’. Nato a San Juan Island, vicino a Seattle, Jake ha fatto coming out nel 1994. Altri tempi.

Un post condiviso da Jake Shears (@jakeshears) in data:

Leggi   Fa coming out dopo il matrimonio, respinto l'annullamento chiesto dalla moglie
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...