Milano, il 19 maggio i Sentinelli in piazza contro l’omofobia

di

Il gruppo milanese rilancia la richiesta di una legge che tuteli la comunità LGBTI dall'odio.

Sentinelli
CONDIVIDI
65 Condivisioni Facebook 65 Twitter Google WhatsApp
1985 0

I Sentinelli di Milano chiamano la piazza: “Contro il bullismo e per chiedere una legge seria contro l’omotransfobia”.

Dopo i tanti casi di violenze omofobiche che si sono verificati negli ultimi mesi, in particolare nella Capitale, e gli attacchi minatori via Facebook di cui è vittima il loro portavoce Luca Paladini, i Sentinelli di Milano hanno lanciato una manifestazione contro l’odio.

Da diversi mesi il leader del gruppo milanese per l’antifascismo e i diritti civili,  riceve insulti omofobici e minacce di violenza da profili fake, prontamente denunciati alla Polizia.

L’evento, fissato per sabato 19 maggio alle 11, raccoglie l’appello lanciato poche settimane fa da Pierfrancesco Majorino, assessore al Welfare del Comune di Milano. Sono stati invitati a intervenire anche il sindaco Beppe Sala, Laura Boldrini, Monica Cirinnà e Cecilia Strada.

“Chi ha voglia di raccontare storie di discriminazione vissute sulla propria pelle? Chi ha voglia di metterci la faccia? Scriveteci in privato e tenetevi liberi per quel giorno – si legge nel post su Facebook – Vi terremo aggiornati costantemente e voi scriveteci in posta le vostre storie di quotidiana sopraffazione. Per aiutarci a sconfiggere insieme la cultura dell’odio”.

Leggi   Friuli Venezia Giulia, gli omofobi chiedono alla Lega di uscire dalla rete antidiscriminazioni
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...