Vile aggressione in Ohio a danno di una coppia gay

di

I due sono stati aggrediti all'urlo di "Dio odia i fr*ci".

CONDIVIDI
183 Condivisioni Facebook 183 Twitter Google WhatsApp
7409 0

Sabato 28 gennaio due giovani ragazzi, Bryson Beier e Mante Sandhu, hanno subito un’aggressione per le strade del quartiere di Short North nella città di Columbus in Ohio.

L’episodio è avvenuto in pieno giorno mentre i due passeggiavano per le strade della città: all’urlo di “Dio odia i froci”sono stati raggiunti da un gruppo di ragazzi e minacciati con delle bottiglie. Dalle parole sono poi passati ai fatti, tanto che una seconda macchina li avrebbe raggiunti per continuare la vile aggressione a suon di pugni e di frasi deliranti come “Vi spediremo all’inferno”.

Ai media locali le vittime hanno raccontato di essere stati colti da una sensazione di vuoto e incomprensione di fronte a un’azione d’inaudita e immotivata violenza come questa.

Le autorità hanno già arrestato alcuni sospetti: uno dei ragazzi aggrediti è riuscito e memorizzare il numero della targa e consegnare i presunti colpevoli alla polizia.

Nel frattempo, la Buckeye Region Anti-Violence Organization (BRAVO) ha emesso un avviso per la comunità LGBT della zona: “C’è un senso di paura e di apparente aumento di questo fenomeno nelle ultime settimane”, afferma il gruppo sul proprio sito web.

Leggi   Instagram censura bacio gay, polemiche in Spagna
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...