La storia di Sam: bullizzato, trova la felicità con due nuovi papà gay

di

Le adozioni alle coppie dello stesso sesso possono fare del bene: il caso di Sam ci racconta ancora una volta perché.

CONDIVIDI
11 Condivisioni Facebook 11 Twitter Google WhatsApp
3498 0

Dopo un’infanzia di abusi, Sam ragazzino gay americano di origini pakistane ha trovato una famiglia: grazie a due papà gay.

Fino all’arrivo dei suoi due papà gay la vita non era stata molto generosa con Sam Blaylock, ragazzino omosessuale, americano ma originario di una famiglia musulmana praticante del Pakistan, dove ha fatto ritorno dopo la separazione dei suoi genitori.

Quel trasferimento fu l’inizio di un vero calvario: il bullismo del padre e della famiglia sui suoi comportamenti effemminati, il ritorno dalla madre negli Stati Uniti, che però affetta da disturbi psichici, non è stata in grado di di prendersi cura di lui. Poi il passaggio in una casa famiglia, dove è stato vittima di molestie sessuali che l’hanno portato nell’ombra della depressione.

A due anni dall’arrivo nella vita di Josh e Adam ora invece può dirsi felice, avendo concluso il percorso dell’adozione. “Ho un posto che finalmente posso chiamare casa”.

Leggi   Texas, uccide il vicino perché avrebbe tentato di dargli un bacio: è solo omicidio colposo
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...