Addio fetish nei porno UK: la lista delle pratiche censurate

di

Dallo spanking al pissing: tutte le pratiche che saranno vietate.

8767 0

Sono tempi duri per la pornografia fetish in Inghilterra. A partire dal prossimo lunedì, 8 dicembre 2014, entreranno in vigore rigorose (quanto particolari) restrizioni ai contenuti visivi a luci rosse prodotti all’interno del Regno.

Ecco a cosa dovrete dire addio:

Spanking: sculacciare il/la partner;

Caning: colpire il/la partner con una canna o un bastone leggero e flessibile;

Fustigazione violenta;

Penetrazione con qualsiasi tipo di oggetto “associato con la violenza”;

Violenze fisiche o verbali (indipendentemente dal fatto che siano consensuali o meno);

Pissing: urinare sul corpo o nella bocca del(la) partner;

Eiaculazione femminile (squirting): espulsione improvvisa e corposa di fluido dagli organi genitali femminili durante la stimolazione, l’eccitazione o l’orgasmo;

Strangolamento (asfissia erotica): limitare l’afflusso di ossigeno al cervello di se stessi o del partner per intensificare o prolungare l’orgasmo;

Facesitting: uno/a dei due partner si siede sulla faccia dell’altro/a;

Fisting: l’introduzione dell’intera mano – in alcuni casi anche di due mani – all’interno della vagina o dell’ano.

Secondo il British Board of Film Censors (BBFC), l’ente che si occupa della classificazione dei film in Inghilterra, le ultime tre voci della lista mettono a “rischio di vita” chi le pratica e, per questo, vanno vietate all’interno delle produzioni a luci rosse.

Che ne pensate? E, soprattutto, perché l’eiaculazione femminile andrebbe vietata?

Leggi   Gpa, madre surrogata cerca di tenersi il bambino di una coppia gay
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...