Non è un paese per attivi

di

La inutile ma divertente ricerca analizza i dati presi dal sito di annunci americano Craig List confrontando il numero di attivi con i passivi. Solo in tre città...

875 0

Il blog gay americano The Sword si è preso la briga di compiere un’analisi di dati molto particolari. Confrontando gli annunci di incontro presenti sul famoso sito Craig List, che negli States è un must per la pubblicazione di annunci di qualsiasi tipo e non solo quelli di sesso, il blogger ha contato quante ricerche riguardavano un partner attivo e quante si rivolgevano a partner passivi. Dividendo poi questi dati per città, il risultato ha mostrato un grande squilibrio tra le due categorie esaminate.

Solo in tre città, infatti, gli annunci rivolti ad un partner passivo superano quelli di chi cerca un partner attivo. Si tratta di New York, Washington e Atlanta. In tutte le altre città prese in esame – Chicago, Boston, Seattle, Los Angeles, San Francisco, Miami e Houston – la ricerca di partner attivi supera quantitativamente, a volte di gran lunga, quella di partner passivi.

In città come Houston e Miami dove la ricerca di annunci rivolti a passivi non raggiunge neanche la metà di quelli rivolti agli attivi, potremmo dire che la ricerca di un "night stand", cioè un incontro di una notte, o di un partner che si adatti ai propri gusti sessuali è piuttosta difficoltosa. In altre come Chicago o Boston, invece, l’"assortimento" è ben distribuito da rendere meno affannosa la ricerca.

E’ comunque interessante che per la prima volta siano stati raccolti simili dati da un sito di annunci, uguali più o meno ai molti che abbiamo a disposizione anche qua in Italia come Me2.it. Cosa se ne ricaverebbe se lo stesso esperimento venisse fatto da noi? Se qualche blogger volesse cimentarsi…

Leggi   Hugh Hefner: il fondatore di Playboy alleato della comunità LGBT?
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...