Occupy my Throat, il lato porno gay di Occupy Oakland

di

Due ragazzi impegnati nelle proteste statunitensi contro la crisi hanno girato un video porno dentro la loro tenda, nel bel mezzo dell'improvvisato accampamento di Oakland. E il titolo...

2673 0

Le tende di Occupy Wall Street, piantate nelle piazze di diverse città statunitensi da giovani e meno giovani per protestare contro la crisi, le abbiamo viste in televisione e con esse anche le cariche della polizia. Attorno a questo nuovo movimento si è creata molta attenzione, da tanti punti di vista. Qualche sito, come Gay.it, ha anche pubblicato delle gallery con le foto dei manifestanti più belli o delle facce più interessanti. Ma c’è chi si è spinto oltre ed ha voluto fantasticare su quello che accade dentro le tende degli occupanti.
Ed è così che è nato il primo porno amatoriale realmente girato nel bel mezzo della protesta, in questo caso, di Oakland, in California. Si intitola "Occupy my throat", ovvero "Occupa la mia gola", titolo che non richiede certo ulteriori spiegazioni, ed è stato pubblicato sul sito Dirtyboyvideo.com.

I protagonisti sono due ragazzi, Branden and Skylar, che prendono davvero parte alla protesta e che, una volta chiusi nella tenda, sfogano l’adrenalina e l’eccitazione insita in una situazione del genere con il sesso. Il video, insomma, non ha niente di costruito: ai due ragazzi è sembrata un’idea divertente, tra un coro, uno striscione e un cartello, girare una clip porno amatoriale dentro la loro tenda.
"Quale modo migliore che dare sfogo a tanta adrenalina con il sesso – ha dichiarato a Queerty un rappresentante di Dirty Boy Video -? E vorrei aggiungere che filmare due persone che si scambiano attenzioni può essere considerato porno, ma vedere la polizia che colpisce quesi ragazzi e spruzza loro del peperoncino in faccia può essere solo definito osceno".

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...