PER UNA SERATA DI SUCCESSO

di

Chi invitare, come preparare l'ambiente, quali regole stabilire. I sex party sono nella fantasia di molti, ma pochi sono capaci di organizzarli.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
796 0
796 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


State organizzando un’orgia? Cercate di essere un po’ Biancaneve, un po’ marchese de Sade. Un sex-party di successo dipende certamente da casualità felici e fortunate passioni, ma una buona programmazione può aiutare a far sì che le cose decollino e… atterrino sul materasso.
Molto dipende dalla lista degli invitati. Un mix di amici e sconosciuti può essere la combinazione giusta. Ma fate attenzione: invitare parecchie coppie normalmente monogame a sperimentare lo scambio di partner può sembrare divertente, ma ne potrebbero anche venir fuori spiacevoli scenate isteriche di gelosia… E quel ragazzino verginale bellissimo e timido cui siete stati dietro per una settimana? Includerlo nella mischia potrebbe essere un modo eccitante per poterlo ammirare nudo, ma potrebbe anche significare avere un invitato che fa da carta da parati per tutta la sera. Se uno dei vostri amiconi è un Daddy, assicuratevi che gli altri invitati non siano tutti dei ventenni pronti a scappare davanti a lui. E se la serata prevede un po’ di fetish, l’ospite accorto inviterà almeno un paio di master con esperienza che sappiano educare tutti i ragazzetti passivi affamati. Ci dovrebbero essere abbastanza persone da far sì che sia una vera festa del sesso, ma non così tante da ingorgare la sala di accoppiamento forzati. E soprattutto, invitate qualche vero porcellone.

La Biancaneve che è in voi dovrà occuparsi dell’illuminazione. Le candele rendono bene l’atmosfera, ma abbiate cura di disporle in un luogo dal quale non possano cadere rendendo le cose più incendiate di quello che dovrebbero essere. La musica è sempre gradevole, ma anche se andate pazzi per Celine Dion o il vecchio Bob Dylan, siate pratici: quella che funziona di solito è la tecno martellante o una world music senza canti; per un paio d’anni, però, è accaduto non si poteva andare in un sex-party senza sentire sempre lo stesso dannato album degli Enigma, quindi siate creativi nelle vostre scelte.
Il sesso selvaggio risveglia l’appetito, quindi tenete dell’acqua in fresco e riempite vassoi e coppe di cibi energetici e poco salutari pieni di zuccheri e grassi.

Gli invitati potranno sempre ricominciare la loro dieta da domani. E’ bene servire alcol? Dipende da voi e dai vostri ospiti, l’importante è la moderazione: a nessuno piace un ubriacone disgustoso, anche se a vederlo ve lo fareste volentieri.
Per quanto è possibile, organizzate diversi luoghi per l’azione: dei materassi sul pavimento eviteranno le scomodità dei tappeti, e se gli invitati amano i giochi d’acqua, considerate che la vasca da bagno sarà utilizzata. Se siete dei tipi precisi, coprite ogni cosa che non volete veder rovinata; è difficile divertirsi se ci si preoccupa della sorte del rivestimento in seta del divano. E se ci sono zone off-limits, ad esempio la stanza del vostro coinquilino che è fuori città, chiaritelo da subito.

Ovviamente, ci devono essere abbastanza preservativi e lubrificante sparsi dappertutto (un buon ospite aiuta gli invitati a prendersi cura di loro stessi). E se sono previsti giochi fetish, fornite gli accessori necessari, guanti di lattice, corde, manette o altro; oppure rendete chiaro agli invitati che si tratta di una festa in cui ognuno porta con sé ciò che gli serve. Pulite bene tutto, e fornite il necessario per pulire e lavare. Se dovessero girare dei dildo, devono essere coperti con i condom e ben lavati tra un uso e l’altro.
L’ospite accorto deciderà le opportune regole di comportamento, e si assicurerà, con gentilezza, che tutti i presenti vi si attengano. In generale, occorre adeguarsi agli standard degli invitati più conservatori. Un’orgia non è un luogo per una discussione sul pissing, o su ciò che costituisce sesso non sicuro, o sull’uso di sostanze illegali. In privato, le persone sono capaci di stabilire i propri standard e attenervisi, ma il sesso di gruppo dovrebbe essere inclusivo, e tutti gradiscono un comportamento corretto. Stabilite le regole del gioco in precedenza, e non abbiate paura di farle rispettare gentilmente.

Una volta che avete sbrigato queste funzioni difficili, rilassatevi: mette su un video porno, e mentre gli ospiti arrivano, offrite loro patatine, la possibilità di usare il bagno, e una borsa con etichetta per depositarvi tutti i loro vestiti. Fate le presentazioni, e forse anche la prima mossa. Gli uomini sono porcelli, e se avete fatto bene il vostro lavoro, lo vedrete subito. Non preoccupatevi: è un buon segno.

di Simon Shephard – Gay.com UK

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...