[caption id="attachment_135464" align="aligncenter" width="1318"]claudio sona claudio sona[/caption]

Claudio Sona, nato a Verona il 29 Settembre del 1987, è apparso per la prima volta nella popolarissima trasmissione Uomini e Donne di Maria De Filippi a Settembre 2016, su Canale 5, e passerà alla storia come il primo “tronista gay” della televisione Italiana.

“Tronista”, termine oramai entrato nel lessico italiano, è colui che durante la trasmissione sceglie un partner tra vari spasimanti, e nella trasmissione della De Filippi erano stati in precedenza inseriti, oltre al classico trono per coppie adulte, anche quello per “anziani”, ed infine, per l’appunto, dopo lunghi mesi di indiscrezioni, anche quello per coppie omosessuali.

In questo senso Claudio Sona rappresenta suo malgrado un fenomeno epocale per la società ed il costume nel nostro paese, e in un certo senso, lo sdoganamento di una certa “normalità gay” nelle case del pubblico televisivo generalista o -con una semplificazione- delle massaie italiane, nello stesso anno dell’approvazione delle Unioni Civili in Italia.

I due avvenimenti, che semplificando potremmo definire l’uno sacro e l’altro profano, hanno sancito una forte accelerazione nel 2016 nei diritti e nell’immaginario legato alla questione LGBT.

Durante la trasmissione non sono mancate le polemiche, le accuse di voler presentare un omosessuale “edulcorato” e patinato, troppo carino e rassicurante e quindi non rappresentativo dell’intera comunità, o di aver costruito a tavolino -come di consueto in questo tipo di programmi- le varie schermaglie tra concorrenti, ma nel complesso Claudio Sona ha impersonato un modello positivo e ricavato da questa esperienza un grandissimo successo presso tutte le fasce di pubblico, non solo quello gay, che l’ha proiettato nell’olimpo dei personaggi da seguire della Tv del Gossip Italiano.