trono_gay_claudio_sona_uomini_e_donne

La presenza di un trono gay a Uomini e Donne potrebbe scardinare qualcosa lì dove pare essercene più bisogno, negli strati più impermeabili alla cultura del rispetto, abituando lentamente anche i più ostili ad adottare uno sguardo nuovo sulle cose, a vedere quei baci che non vogliono vedere, quella vicinanza fisica che fuori nel mondo, ancora capita di vedere sanzionata e vilipesa. E se tutto ciò avverrà attraverso un programma tamarro e poco chic, pazienza. Questo è Uomini e donne. Chi non lo guarda continuerà a non farlo, ma non ci dispiace per niente che chi ama questo tipo di tv venga condotto, bene o malvolentieri, al cospetto di una più ampia umanità di quella che finora ha potuto essere rappresentata e raccontata.

In ogni contesto bisogna spostare le soglie e ampliare gli sguardi. Ergo, la nostra libertà passa pure da qui.

Dal 12 settembre, ore 14.45: Uomini e Donne torna in Tv con un trono gay. Qui tutte le ultime notizie a riguardo.