18 CENTIMETRI DI DIACO

di

Il nostro Fabio Canino intervista Pierluigi Diaco, l'unico etero di Good as you. Che però confessa di aver baciato gli uomini, parla di politica ma finisce per svelare...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
568 0
568 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


“Ci vediamo tra mezz’ora a casa mia” mi dice Diaco quando lo chiamo per intervistarlo a proposito della sua partecipazione a Good As You, il programma gay di Canal Jimmy. Bene, mi dico, cosi già vedendo casa sua capisco quanto c’è di gay in lui ( mi sarebbero bastati pochi indizi. Che ne so…Un mobile in più di Ikea, una foto ,anche se piccola, di Mina, una crema antiage di Shiseido…)…Sapete noi (finti) cronisti siamo sempre alla ricerca dello scoop!

Ma arrivando a casa di Pierluigi ho scoperto un ragazzo gentilissimo e per niente gay. Così, svanita la possibilità di uno scoop ho deciso di farci quattro chiacchiere in libertà.

Allora, Pierluigi, parlaci un pò di te. Presentati ai lettori di gay.it

Mi chiamo Pierluigi Diaco, ho 24 anni, 25 a giugno. Nella vita faccio il comunicatore, ovvero utilizzo i mezzi di comunicazione a mio piacimento tentando di valorizzare gli aspetti più mediocri della comunicazione per ribadire alle persone che la comunicazione è l’unico territorio nuovo in cui, se ne sei capace, puoi piegare gli strumenti della comunicazione stessa a tuo piacimento.

Si, ma praticamente che fai?

Scrivo quotidianamente sul Foglio di Giuliano Ferrara, ho un mio programma su Radiodue da quasi sei anni.

E adesso anche la tv…e non come ospite!

Si, per parlare di nuovi diritti, di nuove possibilità. Un nuovo modo di vivere la qualità della vita. E’ per questo che ho scelto di partecipare, anche come coautore, ad un programma come questo.

CONTINUA A LEGGERE...

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...