Aids: Everett testimonial di Azione Aiuto

di

L'attore inglese sarà a Bologna per presentare il rapporto di Azione Aiuto sul Fondo Globale per l'Aids

CONDIVIDI
Facebook Twitter Google WhatsApp
653 0

BOLOGNA – «Ogni giorno, nel mondo, 9500 persone muoiono a causa dell’Aids. Perché sono povere e non hanno accesso ai farmaci. La maggior parte vive nei Paesi più poveri del mondo. È un olocausto che possiamo fermare, il nostro impegno può cambiare le cose, adesso».
A parlare così, è l’attore inglese Rupert Everett che, il 29 novembre, sarà a Bologna come testimonial dell’incontro “Il Fondo Globale: una reale opportunità per il Sud” organizzato da Azione Aiuto.
L’incontro, in cui verrà presentato un monitoraggio dei lavori del Fondo Globale per la lotta all’Aids, la malaria e la tubercolosi, sarà l’occasione per un faccia a faccia tra il governo italiano e i responsabili del Global Fund.
Per maggiori informazioni: www.azioneaiuto.it

Leggi   Karl Schmid, inviato della ABC fa coming out: 'sono sieropositivo, basta tabù: non abbiate paura'
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...