ANGELI CON LA CODA – 1

di

Taricone gira con Zeffirelli e la Marini fa scena muta... in scena! Voci su MTV sulla coppia De Filippi-Barale. Le meraviglie di Coco e le brutture di Cucuzza...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
682 0
682 0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Pietro vs. Franco
Pietro Taricone sarebbe l’oggetto dei desideri (artistici, intendiamoci) di Franco Zeffirelli per il suo prossimo film. Le voci di corridoio di Cinecittà danno per cero un incontro tète à tète dei due per discutere un ruolo da affidare al micro – palestrato del Grande Fratello. Non si sa se sarà una produzione tutta impostata sul bel burinone, o se si tratterà solo di un ruolo nel colossal che il regista fiorentino sta preparando su Maria Callas, con protagonista Fanny Ardant. Da Cristina a Fanny, sarebbe un bel salto per o’ guerriero.

Un Marini di lacrime
In un’intervista a Chi Valeria Marini si è giustificata riguardo agli strafalcioni da lei commessi ne "L’Angelo Azzurro". "Non è vero che una sera mi sono scordata le battute! E’ una malignità dei critici. Si sono solo guastati tutti i microfoni. Io recitavo, ma nessuno mi poteva sentire!". Peccato che altri componenti della compagnia hanno riferito che Valeriona Amnesini le battute se l’è scordate eccome (anzi, pare non le abbia mai imparate del tutto). E che la serata sia finita con la biondissima in pianto dirotto nei camerini. Mentre il regista Albertazzi sacramentava fra le quinte.

Linguacce biforcute
Paolo Kessiougu e Luca Bizzarri (i due di MTV Trip) sono stati recentemente ospiti di Kitchen, programma della stessa emittente condotto da Andrea Pezzi. Alla fine della puntata i due si sono dati ad un po’ di sana maldicenza. Luca, in particolare, ha ricordato come sia insistente il pettegolezzo di una relazione fra Paola Barale e Maria de Filippi. Pezzi, evidentemente colto da strizza, ha smorzato "Be’ si può dire di tutto… basta che non sia la verità". Chi sa cosa ne pensa Maurizio Costanzo?

Pensiero stupendo
Francesco Coco, difensore del Milan. 181 cm per 78 kg di pura bellezza. Non è "chionzo" come una gran parte dei suoi colleghi e ha un volto da angelo bruno.
Anche dialetticamente pare in grado di coniugare i congiuntivi ed è un bel traguardo. Unico difetto: sempre seduto a gambe larghe nelle trasmissioni televisive. Può anche darsi che abbia gioielli meravigliosi da esibire… ma lo si può fare anche stando composti.

Pensiero orrendo
Michele Cucuzza. Passa con disinvoltura dal sorrisone dentato alla cosciona di turno allo sguardo contrito per lo squartamento domestico. E in meno di un nano-secondo! Complimenti alla professionalità, ma davvero sembra un po’ eccessivo. Come quel color terra di Siena che continua a spalmarsi sul volto. Gli occhi non sono male, ma ha senso continuare a tenere i capelli lunghi, quando ormai per chiamarli a raccolta sul pettine bisogna emettere un ordine di cattura? Speriamo che la separazione da Katia Noventa gli porti consiglio e non scompiglio.

di Paola Faggioli

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...