ESSERE GAY A PALERMO

di

21 novembre: la puntata di 'Good as you' è dedicata alla comunità gay della capitale siciliana. Ricordando Alfredo Ormando. A seguire, il film 'Eclipse'.

1466 1

Giovedì 21 novembre alle ore 21.00, Good As You il magazine settimanale di Canal Jimmy (in esclusiva su Tele+ Digitale), il primo sul mondo e la cultura GLBT, prosegue i suoi appuntamenti con una puntata dedicata alla realtà esistente nella città di Palermo, costituita da una comunità molto vasta, compatta e solidale. Alle 21.25 seguirà il film a tematica omosessuale in versione originale sottotitolata in italiano: "Eclipse" (Germania/Canada, 1994) di Jeremy Podeswz con Von Flore, John Gilbert, Manuel Aranguiz.

Benedetta Emmer e Gianna Pala Contini hanno intervistato, nonostante le difficoltà a trovare persone disponibili, numerosi personaggi palermitani per raccontare la situazione GLBT di una città antica e dalla tradizione forte come il capoluogo siciliano.

Gaetano e Marcello, coppia gay consolidata, sono i proprietari di un locale notturno gay dichiarato di Palermo, punto di riferimento e di raduno per tutta la comunità GLBT della città. Sul bellissimo panorama notturno del lungomare, Gaetano e Marcello descrivono la realtà GLBT del capoluogo, il tipo di clienti del locale e raccontano la personale esperienza del coming out.

Good As You si è recato in un locale gay-friendly di Palermo per assistere ad uno spettacolo di celebri Drag Queens: "Les Crepes Zozzettes" che offrono divertentissime serate fatte di costumi, parrucche, trucchi meravigliosi e barzellette succinte in stretto dialetto palermitano. Benedetta e Gianna hanno anche intervistato in camerino gli artisti intenti a prepararsi per la performance.

Al Circolo Arcilesbica di Palermo, "Lady Oscar", viene intervistata Rosy Castellese, presidente dell’associazione che descrive, dal suo punto di vista e con riferimenti alla sua personale esperienza, la condizione sociale e politica delle lesbiche nel Sud, la loro forza di aggregazione e la visibilità che generalmente dipende dall’autonomia economica dalla famiglia.

Rosalba, regista pubblicitaria, completa l’intervento di Rosy con riferimenti specifici alla questione della famiglia e, in particolare, alla possibilità per le donne lesbiche di avere dei figli e del loro inserimento nella società.

Fulvio, titolare di un famoso ristorante di Palermo, racconta a Good As You la sua esperienza di uomo ed omosessuale in vista per il quale la madre, nonostante tutto, aspetta un bel matrimonio etero-tradizionale con figli.

Massimo e Gino, notissima e stimata coppia gay da ben 25 anni, ci raccontano la loro singolare esperienza. Gino, torinese, è stato sposato e ha avuto due figli ma la scoperta della sua omosessualità lo ha portato a separarsi dalla moglie e a diventare un attivista del F.U.O.R.I. (Fronte Unito Omosessuali Rivoluzionari Italiani, di cui Good As You ha già parlato in un’altra puntata). Gino incontra Massimo, romano, e si fidanzano per poi trasferirsi a Palermo. La coppia gestisce un’attività artigianale e commerciale situata nel centro storico della città. Nella precedente ed unica giunta comunale di centro sinistra, Massimo e Gino si sono sposati simbolicamente sulla scala del Municipio. La loro unione è stata celebrata da un assessore seguendo la procedura regolare e, nonostante questo matrimonio non abbia alcun valore legale, per la gente risultano realmente sposati.

Il 13 gennaio 1998 a 39 anni Alfredo Ormando, poeta e intellettuale siciliano, si toglie la vita dandosi fuoco in Piazza San Pietro, a Roma. Delle due lettere che lascia una è diretta alla famiglia, l’altra generica è rivolta alla società. Nella prima dice: "Me ne vado per non dare fastidio, scusatemi per la vergogna". Nella seconda esprime il suo dolore per l’emarginazione di cui era vittima: " Sono stanco di essere trattato come un diverso…Penseranno che sono pazzo perché ho scelto il Vaticano per darmi fuoco. Spero capiranno il messaggio che intendo lasciare: è una forma di protesta contro la Chiesa che demonizza l’omosessualità e al tempo stesso l’intera natura, poiché l’omosessualità è figlia di Madre natura. Se Dio non esiste non avrò paura dell’inferno ma se davvero esiste sarà molto più buono, giusto e misericordioso di quanto lo descrive la Chiesa Cattolica".

Leggi   Trono gay, minacce anonime a Maria De Filippi: "Ora tremo"

Alle 21.25 il magazine Good As You è seguito dal film a tematica omosessuale in versione originale sottotitolata in italiano: "Eclipse" (Germania/Canada, 1994) di Jeremy Podeswz con Von Flore, John Gilbert, Manuel Aranguiz. Ambientato a Toronto una settimana prima dell’eclissi totale di sole, il film racconta le storie d’amore e di sesso di dieci persone, spinte una verso l’altra dal desiderio di sedurre e di essere sedotti. Nomination per i migliori interpreti al Genie Awards 1996.

Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...