Francia: è boom di programmi gay in tv

di

M6 lancia 'Follement Gay', ad aprile parte la rete omosex Pink.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


PARIGI – E’ corsa all’audience gay in Francia: gli spettatori omosessuali stasera saranno inchiodati davanti al teleschermo per seguire ‘Follement gay’, il primo programma in prima serata dedicato alla cultura omosessuale. E i guru del marketing sono ormai convinti che il target omosex sia fra i piu’ interessanti e una vera calamita per la pubblicita’.
‘Follement gay’, proposto stasera da M6 – la piccola tv commerciale che si e’ ingigantita aprendo la breccia dei reality in Francia – e’ un varieta’ allegro e spensierato, pensato sia per gli etero che per gli omosex: ballerini-e, disco-music, grandi successi di icone gay come Dalida e Madonna, scenette tratte da film di riferimento (in testa ‘Il vizietto’). Il tutto in un’atmosfera soft, perche’ in prima serata non sembra comunque il caso di far scappare gli spettatori dal video.
In primavera scattera’ su TF1 ‘Queer’, il reality-show (ispirato al format americano ‘Queer eye for the straight guy’) nel quale cinque gay particolarmente dotati per la moda, l’arredamento, la cucina o le acconciature, hanno il compito di trasformare un eterosessuale dai gusti sorpassati in un uomo alla moda.
Infine, con 9 euro al mese, gli abbonati al cavo e al satellite potranno seguire la prima tv gay al 100%, Pink Tv, una scommessa faticosamente portata avanti da Pascal Houzelot, ex funzionario di TF1 che ha convinto ad investire nel suo progetto gente del calibro di Francois Pinault e Pierre Berge’.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...