Frase omofoba: CBS sospende film su Reagan

di

Il canale televisivo americano CBS, in seguito alle pressioni subite da parte di alcuni politici repubblicani, ha rinunciato a mandare in onda un telefilm sulla vita di Ronald...

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


NEW YORK – Il canale televisivo americano CBS, in seguito alle pressioni subite da parte di alcuni politici repubblicani, ha rinunciato a mandare in onda un telefilm sulla vita di Ronald Reagan, interpretato da James Brolin, democratico e marito della cantante e attrice democratica Barbra Streisand.
La direzione della CBS ha fatto sapere martedì che il film della durata di quattro ore, inizialmente programmato per il 16 e il 18 novembre, sarà alal fine diffuso sul canale via cavo Showtime, di proprietà, come la CBS, del gruppo Viacom.
Un passaggio del film suscita in particolare il furore dei repubblicani, quando l’ex-persidente dice a proposito degli omosessuali affetti dall’Aids “Coloro che hanno vissuto nel peccato, moriranno nel peccato”. Questa frase sarebbe stata ripresa da una conversazione avuta da Reagan durante una cena privata. Ma le persone più vicine a Reagan smentiscono che egliabbia potuto pronunciare una simile frase, e Nancy Reagan ha emanato un comunicato che denuncia come malevola la serei televisiva.
I produttori della serie, gli stessi che hanno prodotto il film Chicago, sono dichiaratamente omosessuali.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...