Gay al Grande Fratello: parla Berlusconi jr.

di

"A questo punto la partenza e' certa, ma non so come sia composto il cast perche' e' una scelta di cui si sta occupando la direzione di rete...

709 0

ROMA – “A questo punto la partenza e’ certa, ma non so come sia composto il cast perche’ e’ una scelta di cui si sta occupando la direzione di rete e l’Endemol che hanno due punti di vista diversi su come selezionare i nuovi concorrenti”. Piersilvio Berlusconi parla cosi’ della terza edizione del ‘Grande fratello’, il reality show che partira’ giovedi’, in prima serata, su Canale 5. Secondo Berlusconi jr. i nuovi inquilini devono essere scelti “in base alla simpatia e alla personalita’, indipendentemente dal fatto che siano uomini, donne o gay”. “Uno degli elementi piu’ importanti”, pero’, rimane il processo di “identificazione” degli spettatori con i nuovi protagonisti del programma, aggiunge Berlusconi jr.. “La speranza -conclude- e’ che questi ragazzi non siano interessati solo a fare un’esperienza nel mondo dello spettacolo, anche se mi rendo conto che e’ molto difficile”.

Leggi   L'ignoranza è un vizio di famiglia, la sorella di Giulia De Lellis contro Signorini: "Isterica"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...