Gay in TV: coming out sul set di “Grey’s Anatomy”

di

Rivelazione sul set del serial ospedaliero “Grey’s Anatomy”, grande successo televisivo d’oltreoceano. Il giovane dottor George nella serie è etero, ma nella vita reale no.

1927 0

HOLLYWOOD – Cresce costantemente il numero di personaggi del mondo dello spettacolo dichiarati. L’ultimo ‘coming out’ è quello di T.R. Knight (T.R. sta per Theodore Raymond), l’attore 33enne che nella serie televisiva “Grey’s Anatomy” ricopre il ruolo del timido dottor George O’Malley, uno dei più attenti e sensibili nei confronti dei pazienti e segretamente innamorato di una collega. Per la verità il suo svelarsi è conseguente ad una lite sul set che ha coinvolto altri due attori della serie, Patrick Dempsey e Isaiah Washington. Quest’ultimo si è anche lasciato andare ad insulti omofobi, mossa cafona e pure poco intelligente che potrebbe anche costargli il posto nella prossima stagione della serie.
T.R. Knight ha comunque parlato alla rivista People dicendo di sapere «che ci sono state molte domande riguardanti la mia sessualità e vorrei quindi mettere a tacere indiscrezioni che non sono necessarie. Sebbene preferisca tenere privata la mia vita personale spero che il fatto che sono gay non costituisca la parte più interessante di me.» L’attore ha già una buona carriera teatrale alle spalle, che comprende spettacoli come “Amadeus” di Peter Shaffer e “Rumori fuori scena” di Michael Frayn. Prima di approdare al ruolo del dottor George aveva partecipato ad altre produzioni televisive come “CSI” e “Law & Order: Criminal Intent”. La seconda stagione di “Grey’s Anatomy” andrà in onda da dicembre in prima serata su Italia 1 mentre la terza stagione (in onda in queste settimane negli Stati Uniti) verrà proposta prossimamente su FoxLife, canale della piattaforma Sky.
(Roberto Taddeucci)

Leggi   Gf Vip, Marco Predolin a Lorenzo Flaherty: "Sei troppo uomo, non ti fai schifo?"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...