GF3: BOCCHE LESBICHE

di

Primo bacio saffico nella casa di Cinecittà tra Claudia e Marianella. Sarà innocente? Il personal trainer si confronta con la veemenza di Floriana, ma alla fine tutto finisce...

710 0

Quanti di noi avevano cominciato a sospettare qualcosa già vedendo la presentazione di Claudia la prima sera? Ritratta come una anticonformista, amante delle motociclette, spirito indipendente, certamente alcuni avranno cominciato a pensare “Stai a vedere che è lesbica…”. Ma si saranno anceh censurati: “Ma no, che vai a pensare…” Ancora qualche sospetto quando la madre, nel salutare la figlia, le raccomanda: “Claudia, non fare cose sconce…”. Ma ancora niente di certo.

A questo punto, dopo il bacio apparenemente immotivato che la marchigiana ha schioccato sulle labbra della bella Marianella, i sospetti si fanno ancor apiù foprti. Ma resistiamo: se sono rose, fioriranno.

Intanto, come da copione, debuttano i primi litigi tra i concorrenti. E’ il sesto giorno, si comincia a creare quel sano attrito che porta a far emergere simpatie e antipatie. E quella tra Floriana e Pasquale è un’incompatibilità che la romanaccia non cerca nemmeno di tenere nascosta: “Mi conosci da tre giorni e già mi vuoi dire cosa devo fare, come mi devo comportare – confida a Marika, riferita allo stallone – Lo fa con tutti, lo so, ma me stressa, me soffoca”. Da lì a poco, si presenterà l’occasione che farà esplodere ciò che prima sembrava soffocato, e durante una amabile discussione sui cani pitbull, la piccola romanaccia si scatena contro l’energumeno: “Sei arrivato e devi dire le cazzate!”, dice. Pasquale, mortificato, ammette: “Tu non te la puoi prendere perché dico cazzate.” Come dire: sono scemo e me ne vanto…

Poco dopo, con la coda (o qualcos’altro?) tra le gambe, il muscoloso platinato si consolerà tra le braccia della sua texana, dando il bis dello spettacolo, già celebrato ieri, del sesso in diretta. Gli altri si ammoscano e fanno finta di non vedere e non sentire. Finché è possibile: ma quando, al termine della performance, Victoria sbotta in una fragorosa risata, nessuno può fare a meno di chiedersi cosa sia successo, nemmeno Pasquale, che apostrofa la compagna “Ma che cazzo te ridi?”… Valli a capire, questi etero…

Continuiamo a puntare i riflettori sullo scontro tra Floriana e Pasquale, perché dalla bocca della romana escono di tanto in tanto delle perle di saggezza innegabili…

A rendere insopportabile il personal trainer alla romanaccia è il suo odio per i peli: “Si depila tutto – si lamenta Floriana – ma quando lo racconta me fa ‘na testa! E poi come fa, quando mi taglio i peli io già me stresso. Pensa lui che se li taglia sul petto, sulle gambe, sulla schiena, sulle ‘recchie! Per me se li taglia pure lì”. Mentre tutti noi saremmo ben lieti di verificare di persona se l’ipotesi avanzata dalla romana è vera, non possiamo al contempo che concordare con lei: l’abitudine a eliminare i peli (per far risaltare i muscoli, dicono) la troviamo svilente per la mascolinità. Che, poi, è la cosa che ci piace in un uomo.

di Alessandro Federici

Leggi   Trono gay, minacce anonime a Maria De Filippi: "Ora tremo"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...