Il “Sanremo delle grandi novità”: due brani per ogni big, molti ospiti

di

Luciana Littizzetto e Fabio Fazio hanno presentato oggi Sanremo 2013. Ogni big porterà due canzoni e a proclamare quella scelta saranno degli ospiti. Tra loro Marco Alemanno "vicino...

3300 0

E’ un Sanremo pieno di ospiti internazionali, quello che inizierà il prossimo 12 febbraio e si concluderà il 17. A presentarlo, oggi nella tradizionale conferenza stampa, Fabio Fazio che com’è noto sarà il conduttore, affiancato da Luciana Littizzetto, accoppiata che alcune settimane fa aveva fatto ipotizzare a qualcuno di rimandare il festival a dopo le elezioni per problemi di par condicio.
Sul palco dell’Ariston, in quello che Fazio ha definito “una gara dalle forti novità”, i big in gara canteranno due canzoni, mentre il venerdì si esibiranno in uno dei loro brani passati. Ad annunciare quale delle due canzoni andrà avanti ci saranno i “Presenters” come li ha chiamati il direttore di Rai Uno Giancarlo Leone. Ed è qui che inizia la carrellata dei nomi degli ospiti. Si va dalle sorelle Benedetta e Cristina Parodi a Marco Alemanno, ex compagno di Lucio Dalla che, però, il sito di Rai Uno definisce solo “vicino a Lucio Dalla nell’ultimo periodo della sua vita” (aggiornamento: la Rai corregge la notizia ).

Tra i procalamatori si annoverano poi anche Ilaria d’Amico, Filippa Lagerback e Jessica Rossi, campionessa di tiro con l’arco.
C’è poi la giuria, composta da Carlo Verdone, Serena Dandini, Stefano Bartezzaghi, Nicola Piovani, Eleonora Abbagnato, Claudio Coccoluto, Nicoletta Mantovani, Cecilia Chailly, Rita Marcotulli e lo scrittore Paolo Giordano.
Non mancano, come abbiamo detto, gli ospiti musicali di livello internazionali. Da Carla Bruni, ricorrente nei programmi di Fabio Fazio, al cantautore israeliano Asaf Avidan, Antony Hegarty di Antony And The Johnsons, Caetano Veloso e Andrea Bocelli atteso per la finalissima del sabato durante la quale si esibirà in un omaggio a Giuseppe Verdi.
Sul palco saliranno anche ospiti non musicali, come Roberto Baggio, Beppe Fiorello, Claudio Bisio e Neri Marcorè.
“Non rispetto i canoni delle ‘gnocche’ di Sanremo, ma porterò al Festival quello che so fare io, ovvero l’imbecille – ha esordito Luciana Littizzetto -. Se ci sono io a presentare Sanremo, vuol dire che la spending review c’è stata davvero…”.
Altra novità di questo Sanremo, infine, sarà la scenografia, del tutto rinnovata e progettata, per la prima volta, da una donna: Francesca Montinaro.

Leggi   Trono gay, minacce anonime a Maria De Filippi: "Ora tremo"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...