JESSE, AMORE DI GIARDINIERE

di

Lavora tra le aiuole delle donne di 'Desperate Housewives'. Ma sono in molti a volerlo convincere a provare con il ramo maschile. E' Jesse Metcalfe, da ammirare nella...

1010 0

In molti, anche se per ora solo quelli che posseggono una parabola, sono incollati al televisore per seguire i segreti e le bugie delle donne residenti in Wisteria Lane, protagoniste del serial Desperate Housewives in onda su Fox, ma programmato per il prossimo autunno anche su Rai Due. Ma non prendiamoci in giro: molti gay lo seguono anche per ammirare uno dei più intriganti maschi che appaiono sui nostri schermi, Jesse Metcalfe.

E’ difficile credere che le donne protagoniste del telefilm siano davvero disperate visto che Jesse, che nel serial è John, il diciassettenne giardiniere di Gabrielle Solis, passa più tempo nei loro letti che tra i gerani. Gabrielle ci ha visto giusto e diciamocelo, chi sano di mente rinuncerebbe alla possibilità di avere Jesse a rasare il suo prato e potare i cespugli regolarmente?

Jesse Eden Metcalfe (chiamato così perché proveniente dritto dritto dal Giardino dell’Eden, evidentemente) è nato il 9 dicembre 1978 in Connecticut. E’ famoso per il suo pollice verde che utilizza per tutto il tempo per lavorare le mutande di Gabrielle. Ma non occorre essere una mogliettina infelice per godere dei benefici effetti di Jesse sui vostri cespugli. Forse lui non ne è ancora consapevole, ma molti gay in tutti i paesi in cui viene trasmesso il telefilm stanno cercando l’occasione buona per chiedere a Jesse di impegnarsi nell’impollinazione. Improvvisamente tutti hanno scoperto erbacce nei propri giardini, e hanno deciso di piantare nuove specie nelle aiuole meno frequentate…

Se i bicipiti di Jesse assomigliano a qualche specie, diremmo a delle sequoie piuttosto che a dei bonsai. Ma il giovane è in parte italiano, in parte francese, in parte portoghese e quindi il suo sangue mediterraneo gli ha donato un visino che è tutto un programma. Tanto che Jesse è stato contattato anche per interpretare un adattamento del “Ritratto di Dorian Gray” che dovrebbe uscire il prossimo anno. Magari il suo ruolo nel classico di Oscar Wilde lo aiuterà a trovarsi a proprio agio anche tra le fronde maschili?

A proposito di Wilde, a Jesse non manca la vanità: «Mi alleno cinque volte a settimana. Se sto tutto il tempo senza maglietta in televisione davanti a milioni di persone che mi guardano, voglio mostrarmi al meglio!» dice. Un’affermazione che denota grande sensibilità. Ma la vanità può portare qualche inconveniente: «Potrebbe essere difficile per me liberarmi dell’etichetta di bonazzo».

Del suo personaggio John, Jesse dice: «E’ molto ingenuo e idealista. Io sono un po’ più cinico e ho molta più esperienza». Che tipo di esperienza? «Certamente non uscirei con qualcuna molto più giovane di me. E’ frustrante essere con qualcuno che non ha la tua stessa esperienza di vita». Adolescenti, via dalle scatole, quindi!

«Penso che le persone ne hanno abbastanza di vedermi come il tipico stallone – dice, non sapendo che ci sono molte curiosità ancora che vorremmo toglierci a riguardo – Ci sono un sacco di donne interessate a me, ma devo ancora capire se sono interessate per i giusti motivi». A questa affermazione vorremo rispondere: sveglia, Jesse! Non ci sono solo le donne nella vita!…

Clicca qui per la galleria di foto di Jesse Metcalfe

Clicca qui per discutere di questo argomento nel forum Televisione.

di Alessandro Federici

Leggi   Veronica Pivetti: "Non sono lesbica, l'intervista è stata manipolata"
Tutti gli articoli su:

Commenta l'articolo...