Manfredi gay: partono le riprese

di

Si comincerà a girare il 7 settembre il nuovo telefilm di Nino Manfredi in cui l'attore interpreta il ruolo di un anziano omosessuale.

CONDIVIDI
0 Condivisioni Facebook Twitter Google WhatsApp
0

Clicca mi piace per non perdere nemmeno una notizia.


Cominceranno il 7 settembre le riprese del nuovo film per la tv di Nino Manfredi, nel quale l’attore interpreterà un anziano omosessuale alle prese con la riconciliazione con il fratello (Lino Banfi). I due attori saranno impegnati per le prime riprese a Torriana, paesino nella provincia di Rimini, all’interno di una trattoria tipica locale appositamente "requisita" per l’occasione.

Nel film, che si chiamerà "Un difetto di famiglia", Nicola Gammarota (Lino Banfi) è un uomo del sud, che da anni si è costruita una agiata posizione e una lussuosa villa sul lago, nel nord dell’Italia. Il giorno in cui finalmente la sua figlia sta per sposarsi con il figlio di un generale, muore l’anziana nonna. Nella casa addobbata per il matrimonio, si tiene anche il funerale della donna, durante il quale appare in chiesa un personaggio assai partcolare: un uomo (Nino Manfredi, appunto) vestito in maniera stravagante, con un cagnolino in braccio e che afferma di essere fratello di Nicola Gammarota.

I due non si vedono da quando, a causa del fratello che aveva pubblicamente dichiarato la sua omosessualità, la famiglia aveva dovuto abbandonare il paesino del sud in cui viveva. Tuttavia, le ultime volontà della madre spingono i due a compiere insieme il viaggio per il trasporto della salma nel paese d’origine, viaggio che sarà costellato di avventure divertenti e commoventi.

Il film sarà trasmesso su RaiUno nel mese di gennaio 2002.

Tutti gli articoli su:


Commenta l'articolo...